Il carro funebre di lusso: per funerali da Guinness [FOTO]

Il carro funebre di lusso: per funerali da Guinness [FOTO]

Il carro funebre di lusso

Anche l’ultimo saluto ai cari si può vivere nel lusso, scegliendo il carro funebre adatto, quello più lussuoso e costoso al mondo per funerali da Guinness. Per farlo si deve ricorrere al Phantom Hearse B12, creato dall’azienda specializzata Biemme Special Cars di Padova: 500mila euro per il carro funebre che nasce dalla più iconica auto Rolls-Royce, la Phantom. Il veicolo, che sarà mostrato alla TanExpo a Bologna dal prossimo 23 marzo rappresenta il massimo per il settore: un carro funebre che richiama in tutto lo stile della vettura britannica per permettere al caro estinto un ultimo viaggio indimenticabile.

  • Il carro funebre di lusso
  • Carro funebre Rolls Royce
  • Carro funebre per funerali da Guinness

Non bisogna dimenticare che anche il settore dei funerali si è rivolto al mercato del lusso: i ricchi del mondo non badano a spese per organizzare la funzione più lussuosa, magari scegliendo mausolei o tombe di altissimo pregio.

Non è solo il settore funebre ad aver colto le richieste del mercato del lusso, se è vero che a New York è stato inaugurato il servizio di ambulanza in limousine: anche nei momenti più delicati della propria vita si può scegliere uno stile particolare.

Allora perché non affidarsi a un carro funebre di lusso? L’idea della Biemme Special Cars è proprio questa: realizzare una vettura che non passi inosservata, che faccia pensare “più di questo non si può andare“.

Per la Hearse B12 il modello prescelto è un classico del lusso, la Rolls-Royce Phantom. Partendo dal modello originale, di cui si sono conservate le linee morbide che ben si accordano con l’abitacolo, la Biemme SpecialCars ha realizzato il carro funebre interamente in alluminio.

Il telaio è composto da oltre 600 parti assemblate con oltre 200 metri di saldature. Tutte le fasi dell’assemblaggio sono eseguite a mano da personale qualificato, superando le più rigide specifiche di processo poste dalla severa certificazione TUV SUD-ISO 9001.

Il risultato finale è un telaio extralungo versione QuattroPorte Limousine che mantiene la tanto unica quanto esclusiva caratteristica dell’apertura inversa delle porte posteriori.

Anche negli interni massima eleganza: materiali pregiati arricchiti da personalizzazioni su richiesta a cui si aggiunge l’illuminazione con riflesso di luci a LED ad alta luminescenza che valorizzano e impreziosiscono l’oggetto del servizio svolto.

La B12 di Biemme SpecialCars è motorizzata con il 6.75 litri V12 da 460cv/338kw con cambio automatico a 6 rapporti e leva sulla colonna dello sterzo. La trasmissione è posteriore e le sospensioni sono auto-registranti. Il tutto per una lunghezza complessiva di 7 metri. Insomma il massimo anche nel momento più delicato, quello dell’ultimo viaggio.

440

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 19/03/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento