Speciale Natale

Il Palazzo della Civiltà Italiana ritorna a splendere grazie a Fendi [FOTO]

Il Palazzo della Civiltà Italiana ritorna a splendere grazie a Fendi [FOTO]

La maison sceglie come nuova sede lo storico edificio nel cuore dell'Eur, riportato a nuova vita dopo oltre 70 anni

da in Architettura, Arte, Fendi

    A/P LaPresse

    Un ritorno alle origini maestoso per Fendi che sceglie Roma e il Palazzo della Civiltà Italiana come nuovo headquarter. La maison ha inaugurato il 22 ottobre la nuovissima sede, lo storico palazzo degli anni Trenta nel cuore dell’Eur che torna a vivere dopo oltre 70 anni. Il complesso, monumentale e unico nel suo genere, sarà aperto per la prima volta al pubblico: al primo piano, un’ampia sala espositiva di 1.200 mq ospiterà mostre ed eventi, dando così l’occasione a tutti, italiani e turisti, di ammirare il “Colosseo quadrato”, simbolo di un’Italia dalla bellezza indissolubile.

    Le grandi maison del made in Italy hanno da sempre un forte legame con la loro terra d’orgine: è guardando i monumenti, vivendo le strade e assorbendo la loro bellezza che i maestri della moda italiana hanno costruito il loro stile. Prada lo ha fatto a Milano, aprendo la Fondazione Prada, luogo dedicato all’arte e alla cultura; ora tocca a Fendi che ha scelto la Capitale e un edificio quasi dimenticato, dandogli nuova vita.

    Palazzo della Civiltà Italiana, costruito negli anni Trenta e terminato per l’Esposizione Universale del 1942, per oltre 70 anni è stato abbandonato, aprendo di tanto in tanto a eventi privati. Fendi ha colto l’occasione ed è riuscita a chiudere l’accordo, trasferendo le attività e gli uffici nel cuore di Roma, tra i marmi bianchi e rossi del palazzo, perfettamente restaurati.

    Siamo orgogliosi di poter restituire oggi alla nostra città, Roma, e al mondo intero il Palazzo della Civiltà Italiana, simbolo delle nostre radici romane e di un continuo dialogo tra tradizione e modernità, valori da sempre cari a Fendi”, ha spiegato Pietro Beccari, presidente e Ceo della maison. “Roma è alla vigilia di un grande rilancio. Le orde barbariche passano, la sua bellezza resta: folgorante e immortale”.

    Gli austeri e maestosi spazi architettonici del passato si fondono con il presente in un concept che vede l’uso di enormi vetrate ai piani alti: dagli uffici dirigenziali a quelli dei creativi, tutto sarà trasparente, come vuole essere Fendi in ogni sua creazione.

    Tutto sarà creato nei nuovi uffici: ci sarà lo spazio per i bozzetti di Karl Lagerfeld come per le pellicce, creazione di punta della maison.

    La nuova bellezza di Palazzo della Civiltà Italiana è sottolineata dalla nuova illuminazione permanente, progettata dall’artista Mario Nanni, volta ad esaltare l’architettura in una maniera inedita e innovativa. Per la prima volta, il palazzo sarà aperto al pubblico: al primo piano si inaugura la seconda vita di Palazzo della Civiltà Italiana con la mostra “Una Nuova Roma. L’Eur e il Palazzo della Civiltà Italiana”, aperta fino al 7 marzo a cura di Vittorio Vidotto e Carlo Lococo. Da oggi, c’è un motivo in più per una visita a Roma.

    492

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaArteFendi

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI