Il prestigioso Premio McKim 2013 conferito a Bernardo Bertolucci nell’elegante scenario di Villa Aurelia

Il prestigioso Premio McKim 2013 conferito a Bernardo Bertolucci nell’elegante scenario di Villa Aurelia

Villa Aurelia, nel cuore di Roma, è stata teatro del prestigioso Premio McKim 2013, che è stato conferito al grande regista italiano Bernardo Bertolucci

    Quando nel 1941 nacque a Parma, un sedici marzo di inizio primavera, nessuno immaginava che un giorno sarebbe diventato un mito, modello di riferimento per intere generazioni a venire. Certo, i geni artistici in famiglia c’erano eccome: il padre poeta, il cugino produttore cinematografico e il fratello autore e regista teatrale. Ma lui, Bernardo Bertolucci, un talento indiscusso lo possedeva davvero; e così, film dopo film, premio dopo premio, è riuscito a costruirsi una carriera che oggi chiunque invidierebbe.

    A riconoscerne l’importanza ormai mondiale, quest’anno è giunta anche l’American Academy in Rome, prestigiosa istituzione culturale statunitense con l’obiettivo di “promuove il perseguimento degli studi e della ricerca avanzata nel campo delle belle arti e delle discipline umanistiche”. Sede tanto antica quanto affascinante dell’Academy è Villa Aurelia, una splendida dimora d’epoca di fine Cinquecento, edificata dal Cardinal Girolamo Farnese e passata attraverso un accurato restauro durato ben due anni.

    È proprio tra queste possenti ed eleganti mura che lo scorso 27 maggio si è svolto l’evento forse più importante dell’intero calendario annuale messo a punto dall’ American Academy in Rome: il celeberrimo Premio McKim, oggi giunto alla sua Nona edizione e dedicato a quelle personalità che hanno saputo conferire un significativo contributo alle arti e alle discipline umanistiche. Vincitore dell’ambita medaglia per questo anno 2013 appunto il nostro Bernardo Bertolucci, che ha ricevuto il premio nel contesto di una raffinata Cena di Gala che ha ospitato più di 300 invitati.

    Villa Aurelia è di proprietà dell’American Academy in Rome – spiega la Direttrice Paola Galli Zugaro tuttavia nel corso dell’anno vi vengono organizzati anche eventi privati, meeting e matrimoni. La nostra filosofia è quella di non allestire mai più di una cerimonia al giorno, valutando bene la tipologia della stessa. Ad esempio, non accettiamo feste invasive.

    La nostra intenzione è infatti quella di evitare un uso violento della villa, cercando di mantenerne il più possibile la privacy, l’accuratezza e il valore storico-artistico”.
    Senza dubbio il Premio McKim rientra alla perfezione in questa stretta selezione di eventi, tanto più che l’American Academy in Rome ne è l’attenta organizzatrice. Alla serata del 27 maggio era presente l’attrice Tea Falco, che ha consegnato la medaglia al Maestro Bertolucci coadiuvata da Valentina Moncada di Paternò e dal Presidente fondatore dell’Academy Verdella Caracciolo de Benedictis.

    Da tenere presente che il McKim Medal Gala inaugura una settimana di interessanti iniziative aperte al pubblico presso l’American Academy in Rome, tra cui il Fellows Concert, Lettura e gli Open Studios. Benefico il fine dell’evento, se si considera che il McKim finanzia le borse di studio che permettono ai vincitori italiani e americani di arricchire la propria attività di ricerca, contribuendo così all’interscambio intellettuale e artistico tra i due paesi.

    Informazioni utili
    American Academy in Rome
    Via Angelo Masina 5
    00153, Roma (Italy)
    Tel: 0039 06 58461
    Web: www.aarome.org
    Mail: info@aarome.org

    Articolo a cura di Chiara Giacobelli.

    530

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EventiLa Dolce VitaVille di lussoVIP
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI