Speciale Natale

Il ristorante di Cracco a Milano: un menu d’alta cucina sotto il Duomo [FOTO]

Il ristorante di Cracco a Milano: un menu d’alta cucina sotto il Duomo [FOTO]

Uno dei luoghi cult per gli amanti dell'alta cucina a Milano è il ristorante di Carlo Cracco, il locale dove lo chef delizia i palati più esigenti con una cucina tradizionalmente innovativa

da
Ultimo aggiornamento:

    Un luogo a pochi passi dal Duomo dove assaporare una cucina di altissima qualità che unisce la tradizione e la modernità: il ristorante di Carlo Cracco a Milano è diventato un vero luogo cult per gli amanti della cucina d’autore che accorrono nel locale di via Victor Hugo pronti a farsi rapire dal gusto dello chef. Instancabile promotore di una cucina fatta di conoscenza ed equilibrio, Cracco ha cambiato il volto della gastronomia milanese, aprendo le porte della sua cucina a un pubblico sempre più curioso ma attento alla qualità. Per lo chef un luogo dove esplicare tutta la sua passione, per i golosi un viaggio nei sapori stellati firmati Cracco.

    Lo chef, uno dei volti noti di Masterchef, il talent show culinario più seguito della tv, ha creato un suo ristorante a pochi passi dal Duomo di Milano dopo anni di esperienze fondamentali in Italia e all’estero.

    Se il suo “collega” televisivo Joe Bastianich, ha aperto da pochissimo il suo primo ristorante in Italia, lo chef originario di Vicenza, ha molti legami con Milano, non ultimo la cucina di Gualtiero Marchesi, storico nome dell’alta gastronomia nazionale, il primo italiano a ottenere le tre Stelle Michelin.

    Qui infatti Cracco ha lavorato all’inizio della sua carriera, attingendo allo stile e alla perfezione di Marchesi ed elaborando una sua cucina nel corso di anni all’estero e in Italia. Si perfeziona in Francia, accanto ai grandi della cucina d’oltralpe come Alain Ducasse e Lucas Carton, e al rientro in Italia, approda all’Enoteca Pinchiorri di Firenze, altro nome storico che porta a conquistare le Tre Stelle Michelin.

    Il rientro a Milano arriva su invito della famiglia Stoppani, proprietaria del negozio di gastronomia più famoso di Milano dal 1883, per l’apertura del ristorante Cracco-Peck: nel 2001 arrivano le due stelle Michelin e nel 2007 il Ristorante Cracco rinnova il suo volto in chiave moderna e raffinata. Oggi Cracco è anche alla guida del ristorante Trussardi alla Scala.

    Il locale di Cracco è una delle mete più ambite del tour enogastronomico del capoluogo meneghino. Un ambiente raffinato ed elegante, che accoglie circa 60 persone, in un’atmosfera rilassata e cordiale, dove immergersi nei piatti e nelle creazioni dello chef. In cucina lo chef Matteo Baronetto guida da anni la trasformazione dei piatti classici della tradizioni secondo lo stile di Cracco: di recente Baronetto avrebbe lasciato la cucina milanese per una nuova avventura a Torino, presso Il Cambio, storico locale sotto la Mole.

    Per i golosi e i palati sopraffini, il ristorante di Cracco rimane una meta obbligata dove assaporare le creazioni dello chef in un ambiente elegante e raffinato di prima classe.

    476

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI