Il secondo diamante più grosso del mondo è stato venduto per 53 milioni di dollari

È stato venduto per 53 milioni di dollari, una cifra inferiore a quanto ci si aspettava, il secondo diamante più grande del mondo, il bellissimo Lesedi La Rona ritrovato in Botswana nel 2015, una pietra da 1109 carati: ecco le foto e tutti i dettagli

da , il

    Il secondo diamante più grosso del mondo è stato venduto per 53 milioni di dollari

    Il secondo diamante più grosso del mondo è stato venduto per 53 milioni di dollari, e ha un nome molto particolare: Lesedi La Rona, che nella linga tswana parlata in Sudafrica significa “la nostra luce”. E di luce ne cattura e ne riflette tantissima questa roccia rarissima, acquistata dalla Graff Diamonds per una cifra esorbitante ma inferiore a quanto ci si aspettasse dopo trattative durante oltre un anno. Ma scopriamone di più su uno dei diamanti più grandi del mondo.

    Il diamante Lesedi La Rona

    Il diamante Lesedi La Rona si colloca in seconda posizione dopo il leggendario “Cullinan” che detiene ancora il primato di diamante più grande del mondo, una pietra che misurava 3.016,75 carati scoperta in Sudafrica all’inizio del secolo scorso, da cui sono stati ricamati nove diamanti a oggi di proprietà della Corona reale britannica.

    Il Lesedi La Rona, conosciuto anche come Karowe AK6 o come Quad 1, è stato scoperto nel novembre 2015 in una miniera di Barowe in Botswana a 200 metri sotto la superficie utilizzando una tecnologia a raggi X dalla Lucara Diamonds e misura ben 1109 carati, della dimensione poco più piccola di una pallina da tennis. La sua formazione risale a un periodo tra i 2,5 e i 3 miliardi di anni fa.

    La vendita del secondo diamante più grande del mondo

    Il diamante ha vissuto già diverse vicissitudini, messo all’asta nel giugno del 2016 a Londra da Sotheby’s ma mai venduto perché nessun acquirente aveva potuto permettersi di arrivare al prezzo di base di 70 milioni di dollari.

    Nel 2017 è la Graff Diamonds ad assicurarselo per un prezzo ben più basso e in una nota assicura: “La nostra equipe di artigiani altamente qualificata lavorerà giorno e notte per garantire che venga resa giustizia a questo straordinario dono di Madre Natura.

    Il diamante è stato venduto per 53 milioni di dollari, con una media di 47.777 dollari a carato, una cifra decisamente “modica” se si pensa che il “Constellation” di 813 carati è stato venduto a ben 63 milioni di dollari. Il valore inferiore del Lesedi è dovuto alla difficoltà che comporterà il tagliarlo e la sua brillantezza non è pari a quella del “Constellation”. Da qui il prezzo più basso, considerando che l’investitore potrebbe non riuscire nell’impresa di modellarlo secondo i suoi desideri.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati