Il treno della famiglia Reale Inglese: lusso e design d’epoca su ruote

Il treno della famiglia reale inglese fu costruito negli anni ’40 del XIX secolo e si caratterizza per interni molto eleganti ma non solo. Ampliato e rinnovato nel design nel corso degli anni, è uno dei treni più all’avanguardia, dotato di ogni tipo di comfort: ecco le foto e tutti i dettagli

da , il

    Il treno della famiglia Reale Inglese: lusso e design d’epoca su ruote

    Il treno della famiglia reale inglese lascia senza parole per i suoi interni raffinati, i dettagli di design e i tantissimi comfort che nel corso degli anni Re e Regine hanno aggiunto al suo interno. Costruito negli anni ’40 dell’800, questo treno unico è stato progettato per i viaggi dei membri più eminenti dell’alta società, non stupisce quindi che sia lussuoso quanto Buckingham Palace. Diamo uno sguardo ai dettagli del treno della famiglia reale inglese.

    La storia del treno della famiglia reale inglese

    Il treno della famiglia reale inglese fu progettato e costruito nel 1842, durante il regno della regina Vittoria: dovendo servire come residenza reale, il treno fu pensato con interni molto lussuosi e dettagli di design raffinati.

    La regina Vittoria non amava viaggiare in carrozza e fu infatti la prima regnante britannica a viaggiare in treno. Tra gli altri, questo treno trasportò anche re Giorgio V e la Regina Maria nel Blackpool durante il tour nell’Inghilterra nord occidentale.

    Per quasi due secoli questo mezzo di trasporto fu considerato uno dei più all’avanguardia, e per i suoi tempi lo era, oltre che il più sofisticato nel design.

    Gli interni del Royal Train

    Gli interni del treno della famiglia reale erano molto lussuosi già a partire dagli anni ’40 dell’800: gli alloggi della regina Vittoria avevano pareti blu con decorazioni color oro, il tutto abbinato agli arredi interni, sia nei colori che nei materiali.

    Molto raffinata la sala da pranzo: dato che la regina non amava spostarsi in carrozza, lei e il figlio Edoardo VII dedicarono particolare cura agli arredi della sala da pranzo del treno, puntando su decorazioni in legno molto eleganti lungo ogni parete della carrozza.

    Re Edoardo VII commissionò alcuni cambiamenti, a cominciare da un ambiente che servisse da ufficio con arredi in legno di noce e pareti in toni meno vistosi rispetto a quelli degli ambienti della regina madre.

    Lo stesso sovrano aggiunse anche una stanza per fumatori, arredata con mobili in legno e pelle e sempre perfettamente rifornita di liquori.

    Nel 1910, re Giorgio V fece trasformare uno dei suoi alloggi in un bagno e questo fu il primo bagno allestito su un treno di tutta l’Inghilterra. L’attuale bagno della regina Elisabetta II è anche dotato di vasca, mentre quello del consorte Filippo ha una cabina per la doccia.

    Il treno della regina Elisabetta II

    Il treno attuale comprende in tutto 9 carrozze, definite in inglese “saloon”. La carrozza della regina Elisabetta II fu riarredata nel 1977 in occasione del suo viaggio per il Giubileo D’Argento ed è lunga oltre 2 metri, con eleganti tappeti sul pavimento e dipinti dei paesaggi della Scozia firmati Roy Penny che decorano le pareti.

    La cabina del consorte reale Filippo è scandita da sedie e tavoli destinati agli incontri ufficiali. È anche dotata di una camera da letto separata e altri ambienti privati.

    La cabina destinata alla sala da pranzo può ospitare 12 commensali, ed è uno degli ambienti più frequentati dai membri della famiglia reale per passare il tempo mentre sono in viaggio. Le finestre sono coperte da pesanti tendaggi per garantire loro privacy.

    Il treno comprende anche alloggi per lo stuff. Solo 150 macchinisti hanno l’autorizzazione di guidare questo treno e la cucina è sempre perfettamente fornita, perché anche in viaggio i piatti preparati dagli chef per la famiglia reale devono essere all’altezza di quelli cucinati in qualunque anche altra occasione.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati