In vendita la più grande collezione di liquori preziosi dal valore milionario

In vendita la più grande collezione di liquori preziosi dal valore milionario

collezione piu grande liquore

Alcune bottiglie preziose hanno costi proibitivi per i più anche perché sono veri pezzi di storia. Se però si è trascorsa una vita collezionare liquori antichi e preziosi tanto da avere la più grande collezione al mondo, metterla in vendita vuol dire guadagnare milioni di dollari. É il caso di Bay Van der Bunt, un collezionista olandese che ha deciso di vendere la sua collezione da record per prezzo stimato in otto milioni di dollari. Il motivo di tale valore milionario è dovuto in primo luogo al numero delle bottiglie, circa 5mila, ma soprattutto alla loro antichità: alcune di esse infatti risalgono addirittura al periodo della Rivoluzione Francese.

Per gli appassionati di bottiglie preziose non sembrano esserci prezzi troppo proibitivi. Le ultime aste che hanno visto protagonisti vini pregiati o liquori di antica data hanno raggiunto cifre da record, con un’importante apertura del mercato asiatico al settore.

La notizia della vendita della collezione di mr. Van der Bunt ha già attirato l’interesse di molti collezionisti, soprattutto da Cina e Russia, due paesi emergenti per il settore e dove i milionari appassionati di liquori pregiati di certo non mancano.

La collezione in vendita è davvero unica: 5mila bottiglie antiche di cognac, whisky, Armagnac e altri liquori che raccontano anche un pezzo di storia.

Mr Van der Bunt ha deciso di vendere la collezione, tra l’altro ereditata da nonno e dal padre, per tener fede a una promessa fatta alla moglie, quella che avrebbe smesso di acquistare bottiglie preziose a 65 anni. Visto che non ha un erede a cui lasciare il suo “patrimonio” alcolico, ha deciso di mantenere la parola data.

Tra i lotti più affascinanti c’è una bottiglia da sei litri, soffiata a mano, di cognac Brugerolle del 1795 che fu sequestrata dagli ufficiali dell’esercito napoleonico. Si è sempre creduto che la bottiglia abbia accompagnato lo stesso Napoleone nelle sue campagne militari e in ogni caso è l’unica bottiglia rimasta al mondo, con un valore di 170mila dollari.

Il collezionista olandese spera di vendere la collezione in un unico lotto, senza doverla dividere. Una sola bottiglia non sarà venduta per nessuna offerta: la più antica bottiglia di cognac del 1760 rimarrà a mr Van der Buck come cimelio di famiglia.

427

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 15/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento