NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Isole private artificiali: il nuovo progetto finlandese

Isole private artificiali: il nuovo progetto finlandese

Una società finlandese ha pensato di creare isole artificiali privati vicino ai grandi centri urbani, vista la grande richiesta di atolli privati da parte dei ricchi

da in In Evidenza, Viaggi, news
Ultimo aggiornamento:

    atolli artificiali

    Quando le isole naturali non sono sufficienti ecco quelle artificiali create con lo scopo di soddisfare l’alta richiesta di atolli privati avanzata dai ricchi sparsi per il mondo. E’ questa l’idea di una società finlandese, la Marina Housing, con sede a Espoo: creare delle isole artificiali, perfettamente assicurate al fondale marino, e situate a pochi chilometri dai grandi centri urbani. In questo modo si evitano le lunghe ore di viaggio che separano i ricchi Paperoni dai paradisi terrestri più belli.

    L’isola privata è un lusso che in pochi possono concedersi anche se nell’ultimo periodo, complice sia la crisi sia l’alta richiesta, sono molte quelle in vendita, come Moho Caye al largo del Belize, in Sud America.

    Una società finlandese, la Marina Housing, ha però pensato a un’alternativa: costruire delle isole artificiali, veri e propri paradisi, a pochi passi dai grandi centri finanziari.

    Il progetto si chiama Floating Pleasure Island e prevede la costruzione di piattaforme galleggianti ancorate al fondale marino, in modo da garantire stabilità e un impatto sull’ambiente limitato, corredate di palme e un approdo per le imbarcazioni, che varia a seconda delle dimensioni dell’atollo ma che può ospitare uno yacht grande fino a 60 metri. Lidi esotici galleggianti dunque, a pochi passi dai centri affari.

    265

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaViagginews
    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati

    PIÙ POPOLARI