Italia, crisi degli hotel di lusso

Italia, crisi degli hotel di lusso

Anche in Italia è crisi e a pagarne sono i lavoratori che rischiano il posto di lavoro

da in Hotel 5 Stelle, Hotel Di Lusso, Primo Piano, Resort di lusso, Roma
Ultimo aggiornamento:

    I grandi gruppi mondiali, che si rati di moda, tecnologia o semplicemente turismo, hanno annunciato tagli al personale, come è successo per esempio per Prada o in alcuni hotel di lusso fiorentini, per una recessione che in questo momento sembra mettere il mondo economico in ginocchio.

    La crisi indubbiamente c’è ma non è tale da giustificare 50 tagli nei due alberghi di lusso di Firenze e 230 nel Lazio per un totale di circa 600 posti soppressi in tutta Italia. Sia in Toscana che nel Lazio infatti Starwood, società nota per la gestione di alberghi di lusso ha annunciato che presto verranno fatti dei tagli al personale, le figure più rischio sono quelle di lavapiatti, cameriere e facchini. Tantissimi gli scioperi nelle due città davanti gli alberghi in questione, e Starwood si giustifica con la formula “gestione a basso costo”.

    Il costo del lavoro in questi alberghi dove una stanza costa centinaia di euro, viene ripagato dalla professionalità e dalla qualità dei servizi offerti.

    Con il personale precario questo valore aggiunto non può essere garantito − spiega Gabriele Simoncini della Filcams-Cgil Roma − quella in atto è una battaglia con l’azienda, noi proponiamo una politica della flessibilità, con riposi obbligatori e sostegno al reddito. Poi gli strumenti sono tanti ed il 27 (Gennaio) ci sarà una nuova riunione con l’azienda“. La città di Roma purtroppo si prepara ad accogliere 230 nuovi disoccupati che nei casi più fortunati riusciranno ad essere integrati nelle agenzie interinali.

    Via |Rivist@

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hotel 5 StelleHotel Di LussoPrimo PianoResort di lussoRoma
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI