Itinerari romantici in Toscana: dal Paese dell’amore alla tomba di Beatrice

Itinerari romantici in Toscana: dal Paese dell’amore alla tomba di Beatrice

Sono davvero tantissimi gli itinerari romantici in Toscana e vanno dal Paese dell'amore alla tomba di Beatrice

da in Per pochi intimi, Vacanze di lusso
Ultimo aggiornamento:

    Itinerari romantici in Toscana

    Itinerari romantici in Toscana, non solo a San Valentino ma in ogni periodo dell’anno: terra d’amore e luogo da amare con pochi eguali in Italia e nel mondo, la regione che dette i natali a Dante e Petrarca resta sempre la meta preferita di coppie di innamorati a caccia di emozioni e suggestioni indimenticabili. Con alcune mete assolutamente imperdibili.

    Tanto per cominciare, in pochi sanno che il “paese dell’amore” si trova proprio in Toscana. Si chiama Lucignano ed è un piccolo borgo medievale della Valdichiana, tra Siena e Arezzo. E’ noto per la bellezza dei luoghi ma soprattutto per il cosiddetto Albero dell’amore, un capolavoro di oreficeria gotica decorato con corallo, smalti e cristalli di rocca. Un gioiello inestimabile che ormai, per secolare leggenda, suggella le promesse d’amore delle coppie con fortuna e felicità eterna.

    Non molto distante si trova invece Pienza, con le sue Vie dell’Amore: nel piccolo centro rinascimentale si intrecciano caratteristici vicoli che si chiamano Via del Bacio, Via dell’Amore, Via del Buio e Via della Fortuna.

    Qui nel 1968 Franco Zeffirelli girò parecchie scene del suo grande capolavoro Romeo e Giulietta, non a caso la più grande storia d’amore mai conosciuta.

    Per chi invece preferisce l’atmosfera magica dei tramonti sul mare, l’Isola del Giglio è da tempo una classica meta delle coppie felicemente rapite dalla passione: l’isola ospita infatti uno dei luoghi più romantici del mondo, il Faro degli Innamorati, da cui ci si può perdere nei profumi della natura ammirando, mano nella mano, lo splendido panorama sulla macchia mediterranea circostante o sul mare aperto del Tirreno.

    Mare protagonista anche in provincia di Livorno e precisamente a Castiglioncello, luogo cult della dolce vita degli anni ’60, dalla cui pineta si scende sul lungomare per una lunga passeggiata notturna che porta quasi fino a Caletta, accompagnati soltanto dai fari dei pescherecci e dalla luce della luna.

    Infine Firenze, con il luccichio delle acque dell’Arno da osservare di sera o di notte, rigorosamente affacciati da Ponte Vecchio. Il capoluogo offre anche i labirinti del Giardino di Boboli, regno storico degli innamorati, oppure Fiesole, la collina dalla quale si gode uno dei panorami più belli sulla città. Il luogo più suggestivo resta però la chiesa di Santa Margherita dei Cerchi nella quale, secondo il mito, sarebbe sepolta Beatrice Portinari, la donna amata da Dante Alighieri: la piccola chiesa è col tempo diventata un’irrinunciabile destinazione degli innamorati di tutto il mondo, che amano anche lasciare messaggi personali a Beatrice, raccolti in un cestino vicino alla sua tomba.

    505

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Per pochi intimiVacanze di lusso Ultimo aggiornamento: Lunedì 28/07/2014 11:29
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI