La Mini Cooper in stile Louis Vuitton by CoverEFX

La Mini Cooper in stile Louis Vuitton by CoverEFX

Personalizzazione chic per la Mini Cooper by CoverEFX che ha areografato la carrozzeria della vettura in stile Louis Vuitton, scegliendo una trama che ricorda l'originale monogram LV

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    Mini Cooper Louis Vuitton

    Stile e lusso per la Mini Cooper JCW realizzata da CoverEFX, tuner tedesco che ha voluto “vestire” la vettura in stile Louis Vuitton. Sulla carrozzeria infatti è stata areografata una trama che si ispira al celebre monogram LV, icona del marchio e che ovviamente non è lo stesso: una scelta che si ispira alla maison francese, ma che per ovvi motivi non può essere la stessa. Particolare della personalizzazione della Mini è anche la possibilità di avere modifiche nell’assetto e propulsione, ma di certo la carrozzeria “firmata” è il dettaglio che la rende unica.

    I fan della maison francese potranno così richiedere una customizzazione che ricorda le borse e gli accessori più noti targati LV, consapevoli che si tratta di un omaggio a Louis Vuitton e non una vera carrozzeria firmata.

    Un po’ quello che già aveva fatto un amante inglese del brand, pizzicato dal Daily Mail con una Range Rover “vestita” Louis Vuitton. Anche in questo caso si trattava di una personalizzazione “omaggio” al monogram, proprietà esclusiva della maison, realizzata probabilmente dalla Overfinch, azienda specializzata nella personalizzazione delle vetture Range Rover con sede a Leeds, Inghilterra.

    Questa volta l’areografia a LV è stata fatta su una Mini Cooper JCW dalla CoverEFX che, a differenza del modello inglese, ha lavorato direttamente sulla carrozzeria e non con una pellicola di rivestimento.

    Un tocco di stile per una versione personalizzata della vettura che viene offerta, come dicevamo prima, con varianti di assetto e propulsione.

    Nel primo caso si tratta di nuovi cerchi in lega dorati da 17 pollici marchiati OZ M, nel secondo una rimappatura della centralina che porta il 1.6 elaborato JCW, dalla potenza di 211 cavalli e 280 Nm a 236 cavalli e 350 Nm.

    C’è anche la possibilità di chiedere un nuovo kit di scarico che modifica il rombo e aumenterebbe la potenza erogata, passando a 252 cavalli e 382 Nm di coppia massima.

    Modifiche a parte, di certo la cosa che colpisce di più è l’aspetto esteriore che richiama lo stile amato in tutto il mondo della maison. Anche se ricorda il logo (solo il brand ha l’uso esclusivo del monogram) è pur sempre un omaggio gradito per gli appassionati del marchio, ma non è originale, come nel caso di alcune istallazioni artistiche di cui avevamo parlato.

    La Mini in versione Louis Vuitton però fa nascere almeno due considerazioni: da un lato la facilità con cui si “gioca” con un brand così importante che fa della lotta alla contraffazione un baluardo della sua politica.

    Dall’altro, la continua presenza di auto “rivestite” LV che speriamo possa spingere la stessa maison a collaborare con le case automobilistiche per offrire un modello originale e davvero esclusivo.

    484

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI