Speciale Natale

La villa ai Caraibi di David Bowie è ora in affitto [FOTO]

La villa ai Caraibi di David Bowie è ora in affitto [FOTO]

Costruita nel 1989 secondo i desideri di David Bowie, la splendida villa è immersa in un paradisiaco paesaggio tropicale ed è arredata e decorata in modo lussuoso

da in Case Di Lusso, Celebrity house, Immobili Di Lusso, News Luxury, Ville di lusso, VIP
Ultimo aggiornamento:

    L’affascinante villa ai Caraibi appartenuta a David Bowie è ora disponibile per l’affitto. Situata sul promontorio dell’isola caraibica Mustique, Mandalay Estate conserva tutta la ricercatezza e il fascino che il Duca Bianco le aveva saputo donare. Acquistata a gennaio per 20 millioni di dollari dopo pochi giorni dalla morte del cantante da Simon Dolan, un imprenditore 26enne multimilionario inglese e super fan di David Bowie, potrà essere presa in affitto per 28mila sterline alla settimana, in bassa stagione.

    Prima di passare nelle mani di Simon Dolan, il Duca Bianco aveva deciso di vendere la sua Mandalay allo scrittore, poeta ed editore britannico Felix Dennis, morto di cancro alla gola nel 2014.
    Durante un’intervista del 2014 al The Daily Telegraph, David Bowie aveva parlato della villa a Mustique island come di un “capriccio”, che il cantante aveva voluto costruire lontano dai canoni tipici delle altre ville caraibiche.
    Sull’isola delle Piccole Antille che vede la presenza di meno di 80 case, la pop star ha progettato e arredato personalmente ogni centimetro della sua villa, aiutato dalla designer Linda Garland, donandole uno stile balinese incrociato con il raffinato stile giapponese e la naturalezza del design scandinavo. Mandalay è una vera e propria isola nell’isola, scavata nelle rocce e immersa nelle piscine naturali la cui forma naturale è data dalla ricca vegetazione fatta di gigli, palme, ninfee e oleandri. Un disegno affascinante pensato da Bowie e da Made Wijaya, la garden designer che ha dato vita al giardino.
    Bowie era entusiasta soprattutto che ogni stanza della casa si affacciava sulla piscina, e dalla camera principale era possibile tuffarsi nell’acqua direttamente dal letto. La particolarità della casa? The Studio, una sala da registrazione con palcoscenico per gli spettacoli privati del cantante.

    L’isola di Mustique, acquistata nel 1958 dall’aristocratico britannico Lord Glenconner continuerà ad attrarre per le vacanze i Vip di tutto il mondo, oltre agli habituè quali la principessa Margaret, Mick Jagger, e il Duca e la Duchessa di Cambridge, ma grazie all’opportunità di poteraffittare questa villa di lusso, altri potranno godere delle meraviglie di questo luogo incantevole. E’ infatti impossibile poter scendere sull’isola se non si dimostri di poter soggiornare in una delle poche abitazioni o negli hotel The Cotton House e Firefly Hotel Mustique. L’isola è considerata un piccolo angolo di paradiso caraibico anche perchè Mustique Company la gestisce in modo che rimanga un luogo tranquillo senza pericoli generati dalla vita notturna non regolata da severe norme, come succede invece ad Antigua, Barbados o in Giamaica. Gli affittuari di Mandalay potranno passare piacevoli serate al Basil’s Bar gestito dal leggendario barman Basil Charles, oppure godere di una cena al Cotton House Restaurant.

    504

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Case Di LussoCelebrity houseImmobili Di LussoNews LuxuryVille di lussoVIP

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI