Speciale Natale

La villa di Giuseppina Bonaparte in vendita a 4.45 milioni di euro [FOTO]

La villa di Giuseppina Bonaparte in vendita a 4.45 milioni di euro [FOTO]

La splendida residenza di Giuseppina Bonaparte a Chateau de Malmaison è in vendita

da in Case Di Lusso, Celebrity house
Ultimo aggiornamento:

    Per gli amanti delle case storiche, l’agenzia Daniel Féau propone in vendita una deliziosa proprietà a pochi chilometri a ovest di Parigi appartenuta a Giuseppina Bonaparte, prima moglie di Napoleone. Al prezzo di 4.45 milioni di euro è possibile acquistare l’Orangerie dello Château de Malmaison, che Joséphine de Beauharnais comprò nel 1799 e abbellì grazie al suo gusto fine e al suo amore per la botanica.

    L’Orangerie in stile impero, commissionata dagli architetti Charles Percier e Pierre-François-Léonard Fontaine nel 1800 e trasformata in una residenza privata circa 30 anni dopo, è ubicata appena al di là delle mura del Castello de Malmaison, che fu la residenza di campagna durante il periodo d’amore di Napoleone con Giuseppina Bonaparte. Qui i due coniugi organizzarono svariati ricevimenti ufficiali, serate di gala e incontri di lavoro ed elaborazioni normative e strategiche, facendolo divenire un luogo di interesse storico.
    Appassionata collezionista di piante rare ed esotiche, durante i suoi 15 anni di residenza a Malmaison, Giuseppina Bonaparte vi introdusse più di 200 varietà sconosciute alla Francia, creando un giardino ambizioso con vaste serre tra cui regnano dalie, peonie, ibischi, camelie e alberi di arance. Spettacolari anche gli alberi di ananas e l’enorme collezione di rose che vanta fra le 500 e le 600 specie.
    Dall’anno del divorzio, avvenuto nel 1809, Giuseppina Bonaparte continuò a soggiornare a Ruel Malmaison, e alla sua morte nel 1814, il castello venne ridimensionato con la vendita di alcune parti, venendo poi trasfomato in un museo circondato da sei ettari di terreno.

    La villa di Giuseppina Bonaparte

    La struttura lunga e stretta dell’Orangerie venne invece trasformata in residenza dopo il 1830, passando attraverso una successione di proprietari.

    La vendita comprende la villa di 500 mq disposta su 3 livelli con 8 camere da letto, immersa in un giardino di 5302 mq abbellito da piscina e terrazze, e che confina con quelli del castello.
    Giuseppina e lo stile impero hanno lasciato la loro impronta caratterizzando le decorazioni: sfingi di pietra abbelliscono la piccola terrazza su cui si affaccia il soggiorno, le decorazioni panoramiche murali della sala da pranzo, un’aquila napoleonica svetta sulla balaustra di ferro battuto della scalinata principale che porta all’ingresso.
    Le recenti ristrutturazioni da parte degli ultimi proprietari hanno rinnovato gli esterni, i pavimenti in rovere, le decorazioni delle camere da letto, i sistemi di riscaldamento e degli impianti elettrici, e vi è stata installata anche la fibra ottica per migliorare la ricezione del telefono, della tv e di internet.
    Secondo Laurent Visciglio, agente immobiliare dell’agenzia Daniel Féau che che si sta occupando della vendita: “L’Orangerie è una proprietà esclusiva con una storia eccezionale, a meno di mezz’ora da Parigi”. Una dimora che può far quindi gola a chi è alla ricerca di una casa di lusso nel distretto di Parigi.

    515

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Case Di LussoCelebrity house

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI