Speciale Natale

Lady Diana, 6 curiosità sulla principessa che ha incantato il mondo

Lady Diana, 6 curiosità sulla principessa che ha incantato il mondo
da in Alta Società, Moda, Personaggi, VIP
Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10

    curiosità su Lady Diana

    A/P LaPresse Conosciamo tutti Lady Diana; ha incantato il mondo con la sua classe innata ma vogliamo raccontarvi 6 curiosità sulla principessa del Galles. La sua vita è ormai costellata da moltissime leggende e resta un’intramontabile icona di stile, elegante e dal grande fascino. Nel campo della moda, ha dettato tendenza tanto da guadagnarsi diverse copertine di Vogue, oltre ad essere considerata una delle donne meglio vestite al mondo.

    Anello fidanzamento lady diana

    L’anello di fidanzamento di Lady Diana, donatole dal principe Carlo, è stato scelto direttamente dal catalogo della gioielleria Garrard. Si tratta di un prezioso in oro bianco con 14 diamanti disposti intorno ad un grande zaffiro di 12 carati, un modello molto simile a quello della madre. Dal 2010, questo esclusivo anello di fidanzamento è al dito della duchessa di Cambridge Kate Middleton.

    Abito da sposa di Lady Diana

    Il matrimonio di Lady D e del principe Carlo, fu uno straordinario evento mediatico, seguito in tv da milioni di persone. In occasione delle nozze, celebrate il 29 luglio del 1981, Diana indossò un abito da sposa destinato a passare alla storia. Disegnato dalla giovane coppia di stilisti David ed Elizabeth Emanuel, è in seta e taffetà, di color avorio, impreziosito da pizzi antichi. Lo straordinario strascico è lungo ben sette metri! Il suo valore è inestimabile, basti pensare che la sua copia è stata venduta all’asta per 65 milioni di dollari.

    Look di Lady Diana

    Mentre nei primi anni affidava il suo guardaroba agli stilisti particolarmente in voga per l’epoca, come Wakeley e Arabella, con il passare del tempo, il look di Lady Diana divenne più british e formale. Nelle occasioni particolari, sfoggiava splendidi abiti Haute Couture realizzati non solo da stilisti inglesi, come voleva l’etichetta. Tra le griffe più apprezzate dalla principessa, Chanel, Escada e Yuki.

    Tiara Lady Diana

    La tiara di Cambridge, nota anche come Tiara del nodo degli amanti, fu commissionata dalla Regina Mary, moglie di Giorgio V, nel 1914. Si tratta di un gioiello esclusivo composto da 19 archi di diamanti con al centro una perla orientale a forma di goccia, sormontati da diamanti e perle. Passò a Elisabetta II, la quale la donò a Diana Spencer per il suo matrimonio. La bellezza della tiara ha persino ispirato la struttura del Great American Tower, il grattacielo dell’architetto Gyo Obata.

    Impegno umanitario di lady Diana

    Quando la giovane Lady Diana si trasferì nell’appartamento prestigioso di Coleherm Court, desiderava condurre un’esistenza per quanto possibile normale. Decise pertanto di condividerlo con altre studentesse e cercò l’indipendenza adattandosi a svolgere diverse occupazioni. Il lavoro di Lady Diana per questo periodo, fu di cameriera e babysitter. Il grande amore per i bambini la spinse ad accettare un lavoro part-time come assistente all’asilo Young England, a Knightsbridge. Poi, tradusse questa particolare sensibilità in un forte impegno umanitario in difesa dei diritti dei più piccoli.

    Principessa Diana e John Travolta

    I dettami della casa reale in fatto di moda, influirono pesantemente sul look di Lady Diana la quale, però, cominciò a discostarsene al momento della separazione e poi con il divorzio. La sua eleganza iniziò dunque a caricarsi di una splendida sensualità. Qualche accenno del suo desiderio di ribellarsi ai diktat di palazzo, lo si era notato anche prima, nel 1985, in occasione di un momento diventato memorabile sia nella vita della principessa, sia nella memoria comune. Si tratta del mitico ballo di Diana con John Travolta, alla Casa Bianca. Qui, volteggiò avvolta in un abito nero di Catherine Walker che fece scandalo per la sua scollatura.

    961

    Speciale Natale

    ARTICOLI CORRELATI