Speciale Natale

Le Gioiellerie più belle e famose del mondo: i luoghi storici del lusso [FOTO]

Le Gioiellerie più belle e famose del mondo: i luoghi storici del lusso [FOTO]

Le gioiellerie più belle e famose al mondo, indirizzi storici che hanno fatto la storia delle maison più amate, dove scegliere i migliori gioielli avvolti nel lusso

da in Gioielli
Ultimo aggiornamento:

    Boutique storiche nel mondo per il settore dei gioielli, luoghi culto per gli amanti del lusso: le gioiellerie più belle e famose al mondo sono un must per chi vuole rifarsi gli occhi davanti alle vetrine cariche di preziosi. Alcune delle maison più note hanno ancora oggi la loro gioielleria simbolo nei locali che le hanno visto nascere, tantissime quelle che hanno scelto di essere presenti in località che hanno fatto del lusso un vero simbolo. Vediamo alcune delle gioiellerie più famose e importanti al mondo, dove l’esperienza dello shopping è al top.

    Alcuni indirizzi sono diventati simboli delle maison: è il caso di Tiffany che dalla boutique di New York, in al 757 di Fifth Avenue, ha iniziato la sua scalata a livello mondiale. Lungo la via più frenetica della Grande Mela si trova anche la sede di un altro grande nome a livello mondiale, la gioielleria Harry Winston: al 718 della Quinta Strada l’avventura della maison ebbe inizio e ancora oggi la boutique è tra le più belle e famose.

    Dall’altra parte dell’oceano, in alcune delle città più belle d’Europa si trovano moltissime storiche boutique. Al numero 10 di via Condotti, nel cuore di Roma, ebbe inizio la storia di Bulgari con l’apertura della gioielleria nel 1905, voluta da Sotirio e i figli Costantino e Giorgio Bulgari, che è ancora oggi è il negozio simbolo della maison. Imperdibile la passeggiata lungo via Montenapoleone a Milano, dove tra le tante gioiellerie, si possono ammirare le vetrine di Damiani, presente al numero 10.

    Per gli appassionati di gioielli però è Parigi la vera Mecca e in particolare Place Vendôme che vanta la più alta concentrazione di gioiellerie al mondo. Lungo le strade che circondano la piazza si trovano oltre ottanta negozi di gioielli con oltre ventitre maison rappresentate.

    La piazza è diventata un simbolo del lusso e tutte le grandi griffe hanno punti vendita, tanto che Louis Vuitton ha scelto proprio la piazza nel cuore di Parigi per aprire la sua prima gioielleria.

    Scorrendo lungo i lati degli edifici di Place Vendôme si trovano le boutique di Chopard e Jaeger leCoultre, Dubail, tra l’altro concessionario Rolex, e Cartier.

    Alexandre Reza attira la sua preziosa clientela con ben sette vetrine, mentre Bulgari ne conta due. Otto le vetrine di Boucheron e sette quelle Van Cleef & Arpels che qui ha aperto anche una scuola di gioielleria; Chanel gioelli ne conta quattro, Piaget e Maubossin due. Spazio alle vetrine di Chaumet, Patek Philippe, Mikimoto, Dior, Repossi, Breguet e ovviamente ad altri grandi nomi del made in Italy come Gianmaria Buccellati, Pasquale Bruni e Damiani.

    Ogni gioielleria dispone di salottini privati in cui accogliere i clienti e mostrare tutte le creazioni, sorseggiando un goccio di champagne avvolti e coccolati nel lusso.

    509

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Gioielli

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI