Le migliori cantine italiane, il lusso nel mondo del vino [FOTO]

Le migliori cantine italiane producono i tipi di vino rosso, bianco e rosato più pregiati e famosi nel mondo. Dalle migliori cantine piemontesi da visitare a quelle del Chianti, dalle cantine della Valtellina a quelle dell’Oltrepò Pavese, della Lombardia e di Barolo, ecco l’elenco delle aziende vinicole italiane più prestigiose

da , il

    Tra le migliori cantine italiane ci sono aziende vinicole note a livello mondiale, dove si possono degustare vini bianchi, rossi e rosati speciali la cui caratteristica peculiare deriva dalla zona geografica di produzione e dai processi di lavorazione che in quel territorio vengono portati avanti secondo la tradizione. Scopriamo quindi la classifica delle migliori cantine italiane.

    Se vi state chiedendo quante cantine ci sono in Italia, sappiate che il numero è altissimo. Il numero delle aziende vinicole italiane si aggira sui 310.000 e il fatturato delle aziende vinicole italiane è intorno ai 12 miliardi, di cui 5,4 per l’export. Ma vediamo insieme l’elenco delle aziende vinicole italiane più prestigiose e le cantine da visitare.

    Le Mortelle – Toscana

    L’azienda-immagine dell’eccellenza enologica italiana nel mondo è sicuramente Le Mortelle Marchesi Antinori, tra le migliori cantine del mondo. Rende omaggio alla terra del Chianti Classico e questo la rende una delle migliori cantine del Chianti. La famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola da più di seicento anni, e tradizione, passione ed intuizione sono state le qualità trainanti che l’hanno condotta ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini. La tenuta comprende 160 ettari di vigne e la cantina è posizionata sulla sommità di una collina che sovrasta la tenuta, realizzata in materiali naturali sfruttando la termoregolazione delle rocce presenti nel suolo.

    Le migliori cantine piemontesi del Barolo da visitare: Antiche Cantine Marchesi di Barolo

    Tra le migliori cantine piemontesi del Barolo da visitare ricordiamo le Antiche Cantine Marchesi di Barolo, con sede a Barolo nel palazzo prospicente il Castello dei Marchesi Falletti. Situata nel cuore delle Langhe, la cantina ha una storia lunga che comincia nel 1807 e a oggi produce vini multipremiati, dal più celebre Barolo, uno dei vini piemontesi più pregiati, all’Asti Spumante, ma non solo. Un luogo suggestivo da prendere in considerazione se volete organizzare una visita alle cantine del Barolo.

    Le migliori cantine della Lombardia: Bellavista

    Tra le migliori cantine della Lombardia ricordiamo la Bellavista a Erbusco, nata in Franciacorta nel 1977, quando l’imprenditore Vittorio Moretti decise di trasformare un’attività vitivinicola incentrata su alcuni ettari di proprietà di famiglia in un’azienda vera e propria. I vigneti storici si trovano sulla collina Bellavista che guarda sul lago d’Iseo. A oggi l’azienda controlla oltre 190 ettari di vigneti e produce vini Franciacorta nella classifica dei migliori vini italiani.

    Le migliori cantine della Valtellina: Mamete Prevostini

    Tra le migliori cantine della Valtellina da non perdere, Mamete Prevostini è la più famosa. L’azienda produce da oltre 70 anni alcuni dei vini di Valtellina più famosi, a partire da una delle aree viticole terrazzate più importanti d’Italia. Il fondatore Mamete Prevostini cominciò la produzione del vino con le uve locali nel primo dopoguerra, vini serviti poi nel ristorante Crotasc che è ancora oggi un punto di riferimento per la buona cucina valtellinese. La cantina produce a oggi vini rossi tra i migliori d’Italia tra cui l’Inferno Valtellina Superiore DOCG, Riserve e vini bianchi, passiti e rosati molto gustosi.

    Le migliori cantine dell’Oltrepò Pavese: Cantine Cavallotti

    L’Oltrepò Pavese è una zona ad alta vocazionalità viticola, grazie alle caratteristiche del territorio e del clima. Le aziende vinicole in quest’area sono diverse, ma tra le migliori cantine dell’Oltrepò Pavese non possiamo non citare le Cantine Cavallotti nel Comune di Cigognola a Pavia. Da oltre mezzo secolo la famiglia Cavallotti si impegna nella produzione di vini selezionando le migliori uve dell’Oltrepò Pavese, nel rispetto della tradizione locale. Tanti i vini DOC prodotti qui, dal Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese DOC “Il Costone”, al “BB”, dal “Passo Gaio” all’Oltrepò Pavese DOC Pinot Nero Spumante Brut e non solo.

    Les Cretes – Valle D’Aosta

    Ad Aymavilles in Valle D’Aosta si trova la cantina Les Cretes, una delle più caratteristiche per la sua architettura. Ospita un edificio da 170 mq detto “Rifugio del Vino” accanto alla cantina vera e propria, l’unione tra un rifugio alpino dallo stile moderno e il mondo del vino, nato dall’idea dell’architetto Domenico Mazza di Courmayeur. Ha ricevuto anche una speciale menzione al Concorso Nazionale “Cattedrali del Vino” del Gambero Rosso.

    La Vis – Trentino

    Spostandoci in Trentino, la Cantina La Vis costituisce un patrimonio collettivo di produzione vitivinicola di pregio che riunisce 800 Soci impegnati a lavorare oltre 1400 ettari. Fondata ufficialmente nel 1948, vede un’area viticola costituita da vigneti ubicati in Valle dell’Adige, dalle colline di Lavis, Sorni e Meano, ai terrazzamenti della Valle di Cembra, in Vallagarina e nella provincia di Verona.

    Scopri quali sono le migliori cantine piemontesi.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati