Speciale Natale

Le migliori pasticcerie d’Italia per il 2016, la classifica di Gambero Rosso [FOTO]

Le migliori pasticcerie d’Italia per il 2016, la classifica di Gambero Rosso [FOTO]

La classifica 2016 Pasticceri&Pasticcerie del Gambero Rosso vede ancora sul primo gradino del podio Iginio Massari, il titolare della pasticceria Veneto a Brescia

da in Classifiche, Food & Drink
Ultimo aggiornamento:

    Pasticceri&Pasticcerie 2016 è la guida Gambero Rosso che raccoglie le migliori pasticcerie d’Italia in una classifica che vede sul podio Iginio Massari, il titolare della Pasticceria Veneto di Via Salvo d’Acquisto a Brescia, soprannominato il “Maestro dei Maestri”. Giunta ormai alla sua quarta edizione, scopriamo i premiati a cui sono stati attribuiti i simboli delle Tre Torte, il maggior attributo a cui un pasticcere può ambire.

    Secondo la guida delle Pasticcerie italiane 2016 edita dal Gambero Rosso il ruolo del miglior chef pasticcere va a Iginio Massari, che nella sua Pasticceria Veneto a Brescia produce i prodotti dolciari migliori fra tutti, e che gli hanno valso Tre Torte e un punteggio complessivo di 93 su 100.
    Tra le altre Tre Torte, con 93 punti e quindi in seconda posizione troviamo la Pasticceria Besuschio in Piazza Guglielmo Marconi ad Abbiategrasso, che dal 1845 sforna capolavori nati da un’eredità storica fatta di sapienza ed esperienza, e anche da uno studio continuo e dalla voglia di sperimentare. Alla medesima posizione si trova Gino Fabbri Pasticcere della Pasticceria Caramella di Via Cadriano a Bologna, un luogo dove tutti i cinque sensi vengono coinvolti raggiungendo il massimo piacere.
    Tre Torte e 91 punti su 100 per Acherer Patisserie.Blumen in via Centrale 8 a Brunico, dove il gusto, i profumi, l’estetica e l’impiego delle migliori materie prime garantisce dessert di lusso unici e preziosi. Medesimo punteggio per la Pasticceria Biasetto di Padova, un luogo d’incontro di gourmand e gourmet di tutto il mondo, e per la Pasticceria Dalmasso di Avigliana, aperta da Alessandro Dalmasso nel 1996 dopo anni di lavoro nel negozio di famiglia. 91 punti anche per la Pasticceria Pasquale Marigliano di Ottaviano aperta nel 2000 dove si spazia dall’arte dolciaria fino alla cioccolateria, per il Nuovo Mondo Pasticceria di Prato, un luogo dove sono nate alcune delle specialità più apprezzate del panorama dolciario nazionale, e L’Orchidea di Giuseppe Manilia a Montesano sulla Marcellana.

    Conquistano il punteggio di 90 la Pasticceria Cortinovis di Ranica, dove la preparazione è l’ingrediente segreto, Cristalli di Zucchero a Roma, la Pasticceria Martesana di Milano, la Pasticceria Azienda Agricola Pietro Macellaro di Piaggine, la Pasticceria Artigianale Rinaldini di Rimini, e il Caffè Sicilia di Noto.
    Il premio “Novità dell’anno” quest’anno va alla Farmacia del Cambio di Torino, mentre il premio “Gusto&Salute” e stato assegnato a Golosi di Salute di Luca Montersino, e a Marra Pane Pasticceria Pausa e Delizie di Cantù. Il “Pasticcere emergente 2016″ è Giulia Cerboneschi della pasticceria Dolce Locanda di Verona. Il premio per il “Miglior packaging” è della D&G Patisserie di Selvazzano Dentro, mentre il “Miglior sito web” è quello di Pavè di Milano.

    513

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ClassificheFood & Drink

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI