Speciale Natale

Le mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016

Le mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016
da in Arte, Mostre
Ultimo aggiornamento: Martedì 22/11/2016 10:53

    Mostre da non perdere in Italia per l autunno 2016

    Quali sono le mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016? Scopritelo con noi, in questa mini rassegna degli eventi più particolari di questa stagione. Da Hokusai a Milano a Edward Hopper a Roma, ecco una guida ad alcuni tra i più importanti appuntamenti artistici di questa ultima parte dell’anno.

    Hokusai

    Tra le mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016 è forse quella che otterrà più visite: Hokusai, Hiroshige e Utamaro. Allestita al Palazzo Reale di Milano fino al 29 gennaio 2017, l’esposizione mette in mostra 200 xilografie policrome, tra cui spiccano la celebre Grande onda e la serie delle Trentasei vedute del monte Fuji di Hokusai.

    Ai Weiwei

    Fino al 22 gennaio 2017 Palazzo Strozzi a Firenze ospita la retrospettiva Ai Weiwei. Libero, una delle più interessanti mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016. Si tratta infatti della prima grande rassegna italiana dedicata a uno dei più celebri e discussi artisti contemporanei. I pezzi esposti spaziano dai primi lavori ispirati a Andy Warhol e Marcel Duchamp fino ai ritratti di dissidenti politici in LEGO o ai recenti progetti sulle migrazioni nel Mediterraneo.

    Edward Hopper

    La rassegna dedicata a Edward Hopper allestita al Vittoriano di Roma fino al 12 febbraio 2017 è senza dubbio una delle mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016. Dagli acquerelli parigini agli scorci degli anni ‘50 e ’60, l’esposizione offre infatti un panoramica su più di 60 opere del celebre artista americano. (FOTO: Whitney Museum of American Art, N.Y).

    Artemisia Gentileschi

    Oltre alla rassegna su Hopper e all’esposizione in onore dei 90 anni della maison Fendi, tra le mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016 organizzate a Roma spicca la retrospettiva dedicata a una delle poche artiste donna che la storia dell’arte ricorda: Artemisia Gentileschi. Circa 90 opere provenienti da tutto il mondo saranno in mostra a Palazzo Braschi dal 30 novembre all’ 8 maggio 2017.

    Brueghel

    Se amate l’arte nord europea, tra le mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016 vi segnaliamo: Brueghel. Capolavori dell’arte fiamminga, allestita fino al 19 febbraio 2017 alla Reggia di Venaria, uno dei noti patrimoni Unesco in Italia. La rassegna celebra l’importante “clan” di artisti fiamminghi che, tra il XVI e XVII secolo, sono stati protagonisti dello splendore del Seicento.

    Escher

    Anche la rassegna che Palazzo Reale a Milano ha dedicato a Escher è una delle mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016. Con oltre 200 opere, il percorso è concepito come un viaggio nello sviluppo creativo dell’artista, dalle sue origini liberty fino all’interesse per le figure geometriche. Aperta fino al 22 gennaio 2017.

    I nabis gauguin e la pittura italiana d avanguardia

    Tra le mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016 vi suggeriamo anche questa ricca esposizione allestita a Palazzo Roverella a Rovigo e intitolata: I Nabis, Gauguin e la pittura italiana d’avanguardia. Si tratta di una delle più significative rassegne dedicate ai grandi pittori francesi e italiani che hanno dominato le scene artistiche tra ‘800 e ‘900. Visitabile fino al 14 gennaio 2017.

    Rubens

    Grande attesa a Milano per la mostra che dal 27 ottobre 2016 al 27 febbraio 2017 Palazzo Reale dedicherà a Rubens: una rassegna che si distingue tra le altre mostre da non perdere in Italia nell’autunno 2016 per l’originale punto di vista attorno a cui è sviluppata. Il percorso espositivo mira infatti a evidenziare la grande influenza che il maestro fiammingo esercitò sugli artisti più giovani, come per esempio Pietro da Cortona e Bernini.

    Storie dell impressionismo

    Chiudiamo la nostra mini guida alle mostre da non perdere in Italia per l’autunno 2016 con la rassegna allestita dal 29 ottobre al 17 aprile 2017 al Museo di Santa Caterina a Treviso: Storie dell’Impressionismo, i grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin. Si tratta di una vasta esposizione raccontata in 140 opere, in cui vengono ripercorse le varie fasi del più importante movimento artistico dell’era moderna.

    1183

    Speciale Natale

    ARTICOLI CORRELATI