Speciale Natale

Le più belle borse di Chanel: i modelli icona della maison [FOTO]

Le più belle borse di Chanel: i modelli icona della maison [FOTO]

Le borse Chanel più belle di sempre, dalla storica 2

da
Ultimo aggiornamento:

    Chanel lega il suo nome ad alcune delle borse che hanno fatto la storia. La maison ha creato modelli che rimangono i più belli di sempre tanto che la stessa casa di moda li definisce ‘icone‘. Must have per tutte le donne che amano lo stile, amatissime dalle star di ogni latitudine, le borse Chanel sono uno degli accessori più ricercati. A renderle uniche, che siano modelli storici o nuovissimi è l’eleganza che sa scendere a patti con la modernità: il mantra di Coco Chanel che liberò la donna da costrizioni e mode per creare uno stile unico e inimitabile.

    Tutte le collezioni di borse Chanel hanno un modello di punta, quello che dà il senso estetico alla stagione. Che siano invernali o estive, le novità sono sempre accompagnate dalle icone. La più famosa e amata è di certo la 2.55.

    A idearla fu proprio Mademoiselle Coco: il progetto ha una data d’inizio, il 2 febbraio 1955 che è poi ricordato nel nome stesso, il 2.55. L’idea di base era creare una borsa che liberasse le donne dal portarla sempre a mano: le nuove esigenze di una vita più movimentata e frenetica imponevano che la comodità non andasse a discapito dello stile e da qui nacque la 2.55 con un disegno geometrico e l’aggiunta della catena a tracolla.

    Con il passare del tempo anche per un’icona del genere arrivò la necessità di un rinnovamento: a firmarlo fu Karl Lageferld nel 1988 che creò la Classic Flap, nota anche come 2.88. Nel 2005 infine il lancio della Reissue, la versione basata sul modello originale che è diventato un nuovo grande classico.

    La 2.55 in tutte le sue versioni ha mantenuto inalterato il fascino a distanza di decenni: la chiusura Mademoisselle Lock, di forma rettangolare, con doppia tracolla a catena, la tasca interna con zip e gli interni in rosso e, per la 2.88 l’aggiunta della chiusura con la doppia C e la tracolla incrociata tra pelle e catena.

    Di più recente creazione la ligne Cambon che reca la firma ancora una volta di Karl Lagerfeld. Per scegliere il nome e il modello il punto di riferimento è rimasto lo stesso: Coco Chanel. La via, il 31 di Rue Cambon, era l’epicentro della sua vita: per celebrare la leggenda della stilista nasce la borsa intitolata alla via, con trapuntatura matelassé in pelle di vitello, il logo con doppia C cucito: una versione di ‘giorno’, più casual chic della 2.55, da portare a mano o a spalla.

    Altri modelli come la Paris-Biaritz, le clutch, o le più moderne creazioni della maison come la Boy Chanel hanno reso ancora una volta la griffe una pietra miliare dell’eleganza. Quello che rende uniche le borse Chanel è rimasto intatto nel tempo: la bellezza del design, la cura dei dettagli, i materiali pregiati e l’attenzione alle donne e alle loro necessità.

    517

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI