Lego è il marchio più potente al mondo per il 2015, Ferrari al nono posto

Lego è il marchio più potente al mondo per il 2015, Ferrari al nono posto

Lego è il marchio più potente al mondo, scalzando dalla testa della classifica Ferrari, scesa al nono posto: Apple è il marchio 'più ricco', con 128 miliardi di dollari

da in Classifiche, Ferrari, Marchi di Lusso
Ultimo aggiornamento:
    Lego è il marchio più potente al mondo per il 2015, Ferrari al nono posto

    Cambio al vertice della classifica dei brand più potenti al mondo. È infatti la danese Lego a essere il marchio più potente del mondo nel 2015, scalzando dal podio niente meno che Ferrari, scesa al nono posto nella lista stilata ogni anno dalla società specializzata Brand Finance. Una discesa non da poco per la società del Cavallino Rampante che rimane nella top ten, ma perde molto terreno. Ottima invece la performance dell’azienda dei famosi mattoncini per bambini (e non solo), in grado di scavalcare veri e propri colossi.

    Lo scorso anno Ferrari era stato scelto come il marchio più potente al mondo, ma in soli 12 mesi la situazione si è ribaltata. A pesare, secondo gli analisti, è la mancanza di vittorie nel campionato di Formula Uno e le difficoltà messe in luce in pista dalle vetture del Cavallino. Anche la partenza di Luca Cordero di Montezemolo ha avuto il suo effetto: l’ex presidente del gruppo ha lavorato negli anni per rendere il marchio sempre più esclusivo, anche con grandi investimenti. Il nuovo numero uno, Sergio Marchionne, ha invece suggerito che con la nuova politica ci sarà un’inversione di tendenza, proprio per aumentare i ricavi. Questo ha così influito sulla classifica nonostante il valore sia cresciuto del 18% in un anno, toccando i 4,7 miliardi di dollari.

    D’altra parte invece, Lego ha registrato una crescita per 3,8 miliardi, registrando il 69% in più, a cui si aggiunge una campagna marketing capillare e di grande successo, a partire dal film arrivato nei cinema di tutto il mondo.

    È un giocattolo unico, creativo e coinvolgente, amato dai bambini ma anche dai genitori” e la pellicola è riuscita “catturare questo appeal in diverse generazioni”, scrive Brand Finance.

    Dietro alla società di consulenza PricewaterhouseCoopers, seconda, nella lista dei marchi più potenti ci sono i “rivali” del Cavallino della Red Bull, terzi. Seguono la società di consulenza McKinsey, e dalla quinta all’ottava posizione, Unilever, l’Oreal, Burberry e Rolex con Nike che chiude la top ten al decimo posto.

    Tra i marchi più “ricchi”, la testa della classifica rimane nelle mani di Apple, al lavoro proprio con Ferrari per il CarPlay, che ha addirittura consolidato il primato con 128 miliardi di dollari, + 23% rispetto all’anno scorso: segue Samsung a 81,7 miliardi con “solo” +4%. Nella top ten prevalgono aziende USA: otto i marchi statunitensi, con Google al terzo posto. L’Asia però preme alle spalle del colosso a stelle e strisce, con China Mobile nona a 47 miliardi e una crescita del 50%.

    499

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ClassificheFerrariMarchi di Lusso Ultimo aggiornamento: Venerdì 20/02/2015 15:33
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI