L’eredità di Yves Saint Laurent. Oggi i funerali

da , il

    Yves Saint Laurent

    I funerali dello stilista Yves Saint Laurent si tengono oggi 5 giugno a Parigi alla presenza, tra gli altri, del presidente francese Sarkozy. Personaggio di spicco della moda, raffinato e riservato, timido e da sempre tormentato dal demone della depressione lascia una enorme eredità al compagno di una vita Pierre Bergé.

    Saint Laurent ha indicato come erede Pierre Bergé, che fu anche il finanziatore del suo primo atelier, aperto nel 1962 a Parigi, a cui spetterà l’incarico di seguire la Fondazione Saint Laurent-Bergé, grandioso museo che ospita oltre 5mila abiti, e le tante proprietà acquistate insieme allo stilista, tra cui la casa di Marrakech e il fiabesco Jardin Majorelle, sempre nelle città marocchina, comprato nel 2002. Ma dono di non poco conto è anche Moujik IV, il suo bulldog francese di altissima genealogia, pronipote di Moujik II che fu addirittura immortalato da Andy Warhol.

    Al momento del conferimento della Yves Saint Laurent in Gucci Group, nel ’99, il marchio era di massima rilevanza stilistica ma attualmente il risultato operativo 2007 è negativo per 32 milioni di euro, pur in miglioramento rispetto ai -49 milioni dell’esercizio precedente, con un fatturato di 221 milioni in aumento del 22%.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati