Louis Vuitton Collezione Primavera Estate 2014, l’ultima passerella LV di Marc Jacobs [FOTO]

Louis Vuitton Collezione Primavera Estate 2014, l’ultima passerella LV di Marc Jacobs [FOTO]

La collezione primavera-estate 2014 di Louis Vitton, l'ultima firmata da Marc Jacobs per la maison con cui lo stilista ha salutato la griffe dopo 16 anni di successi

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    Marc Jacobs ha lasciato Louis Vuitton e lo ha fatto nel suo stile con l’ultima collezione primavera-estate 2014 che ha sfilato alla Paris Fashion Week. L’addio dello stilista è avvenuto con un vero e proprio spettacolo che ha portato in passerella una linea gotica e dark, molto provocatoria nei toni del total black per quella che rimane pur sempre una collezione estiva. Ad attirare l’attenzione sono stati i look ideati dallo stilista ma soprattutto lo show, tra piume di struzzo, ascensori, scale mobili, passerelle in movimento e vere fontane in movimento.

    L’annuncio dell’addio di Marc Jacobs ha cambiato le carte del mondo dell’alta moda. Lo stilista lascia dopo sedici anni, di comune accordo con la maison, per portare avanti i suoi progetti personali. Al suo posto Louis Vuitton ha chiamato Nicolas Ghesquière, proveniente da Balenciaga, che dovrà sostituire il direttore creativo artefice di grandi successi.

    Il saluto di Marc Jacobs è stata la collezione primavera-estate 2014. Lo show è stato grandioso, magistrale: fontane e giochi d’acqua, ascensori e passerelle in movimento, giochi di luce a illuminare una scena dark, dove tutti i look presentati avevano un solo colore, il nero.

    Pur rimanendo il colore classico per eccellenza e uno dei must per la stagione autunno-inverno anche di quest’anno, è difficile che un’intera collezione dedicata ai mesi estivi sia total black. Non per Marc Jacobs che ha voluto creare un mondo gotico e lussuosissimo, metropolitano e bohémien, in cui convivono elementi preziosi e materiali d’uso quotidiano.

    L’ispirazione è arrivata dal mondo dello spettacolo, come ha spiegato lo stesso stilista al WWD: la donna LV per la prossima primavera-estate nasce “dalla showgirl che c’è in tutti noi”, ma anche dalla città di Parigi, opulenta e metropolitana.

    La collezione è “in un certo senso decorativa-superficiale ”, ha detto Jacobs.

    Guardando i look non si può essere più che d’accordo. Tessuti diversi si mischiano tra loro per creare abiti e mise di forte impatto emotivo. Sulla testa enormi piume di pavone a richiamare le soubrette che calcano i palchi degli spettacoli di Las Vegas, anche per i modelli da giorno, dove il jeans leggero torna grande protagonista. Inserti ricchissimi, con piume, pelle, strass ed elementi gioiello fanno capolino sulle giacche, per lo più molto corte, e sugli stessi pantaloni. Sensuale ma underground, quasi punk eppure lussuosissima: l’ultima collezione di Marc Jacobs per Louis Vuitton ha lasciato il segno, nel bene e nel male.

    438

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI