Speciale Natale

Lusso e arte al Grand Hotel Majestic Già Baglioni di Bologna con ‘La ragazza con l’orecchino di perla’

Lusso e arte al Grand Hotel Majestic Già Baglioni di Bologna con ‘La ragazza con l’orecchino di perla’

Alla scoperta del Grand Hotel Majestic Già Baglioni di Bologna

da in Hotel 5 Stelle, Hotel Di Lusso, La Dolce Vita
Ultimo aggiornamento:

    Per la prima volta è arrivato in Italia La ragazza con l’orecchino di perla, il celebre dipinto di Vermeer a cui Tracy Chevalier ha dedicato uno splendido romanzo poi divenuto film, con Scarlett Johansson. La città che lo ospita fino al 25 maggio è Bologna, grazie a una collaborazione tra Genus Bononiae e Linea d’Ombra: un evento d’eccezione per il quale si stanno muovendo turisti da tutto il Paese.

    Se di modi per visitare la tanto attesa mostra – che al quadro di Vermeer affianca un’ampia selezione di opere tratte dalla Golden Age olandese, compreso Rembrandt – ce ne sono a centinaia, per chi voglia unire il lusso all’arte la scelta migliore è una soltanto. L’unico cinque stelle di Bologna è infatti il Grand Hotel Majestic Già Baglioni, il solo Leading Hotels of the World in tutta l’Emilia Romagna, tra l’altro a due passi (letterali) da Palazzo Fava, in cui è allestita la mostra.

    “Siamo molto felici che il Professor Roversi Monaco insieme a Marco Goldin di Linea d’Ombra sia riuscito a organizzare un evento di così grande levatura – dice entusiasta il Direttore Tiberio Biondi noi proponiamo un apposito pacchetto dal titolo Perle d’arte, che prevede un soggiorno con cena e aperitivo, un corso di pittura su richiesta, un omaggio per la signora che ha come tema proprio la perla di Vermeer e biglietti open riservati, senza cioè alcuna restrizione di orario e di giorno”.

    Oltre a ciò, il Majestic, grazie all’estro creativo del Bar Manager Shanti Medici, ha pensato di inventare un cocktail speciale del colore blu Vermeer (come quello del quadro) e di allestire un brunch di alta gastronomia a cura dello Chef Giacomo Galeazzi. La sera, invece, c’è la possibilità di cenare presso l’elegante ristorante dell’albergo, I Carracci, dove spesso prendono vita eventi dedicati all’arte e alla musica. “Siamo molto sensibili al tema culturale – continua il Direttore Biondi – per questo motivo stiamo dando vita a diverse iniziative di valore, come gli incontri pomeridiani di Un thè con la poesia, in collaborazione con l’Università di Bologna e il Centro di Poesia Contemporanea, mentre a primavera il giovedì avremo ospite il Professor Dondarini del Dipartimento di Storia per i Cocktail con la storia”.

    Agli ospiti vengono regalati come cadeaux i raffinati Libri della Buonanotte, piccole opere a colori edite dalla catena Duetorrihotels a cui il Grand Hotel Majestic Già Baglioni è affiliato: al loro interno vengono prese in esame le città di Firenze, Verona e Bologna (dove appunto si trovano alcune delle strutture del gruppo). Nello specifico, per quanto riguarda Bologna il Libro della Buonanotte tratta il tema del Futurismo, dal momento che fu proprio in questa città che Tommaso Marinetti lanciò e fece crescere il manifesto futurista; in particolare, il Baglioni di allora – attuale Grand Hotel Majestic Già Baglioni – nella notte tra il 20 e il 21 marzo del 1914 ospitò la «mitica mostra futurista». Proprio per celebrarne i cent’anni, il 21 marzo il Lounge bar del Grand Hotel Majestic prenderà ufficialmente il nome di Cafè Marinetti, in ricordo della mostra tenutasi quella sera, senza dimenticare la fedeltà di Marinetti nel frequentare l’hotel identificando addirittura Bologna con il Baglioni.

    Non è però solo l’arte ad essere protagonista del magnifico cinque stelle di via Indipendenza.

    Due pacchetti sono infatti dedicati alla velocità, grazie a una collaborazione con l’azienda Lamborghini e a un’altra con la Ferrari. Ai clienti viene così data la possibilità di visitare accompagnati i musei delle due case automobilistiche e, per chi lo desiderasse, di fare un giro su un’auto di lusso attraverso la verde campagna emiliana. Non manca ovviamente l’aspetto dell’enogastronomia grazie al ristorante I Carracci e all’enoteca Morandi, dove è possibile degustare vini e prodotti tipici locali e sperimentare la cucina raffinata dello Chef Giacomo Galeazzi. Vengono inoltre organizzati tour all’interno di caseifici, acetaie e prosciuttifici, dove è possibile seguire le varie fasi della lavorazione e ovviamente acquistare prodotti tipici di altissima qualità.

    Infine, un occhio di riguardo è dedicato alla musica, in particolare al jazz: le continue collaborazioni dell’hotel con musicisti e artisti permettono di dare vita di sovente a serate a tema, aperitivi jazz, cocktail party e altri interessanti eventi.


    Informazioni utili

    Grand Hotel Majestic Già Baglioni
    Via Indipendenza 8
    40121 Bologna
    Tel: 051 225445
    Web: www.grandhotelmajestic.duetorrihotels.com
    E-mail: info.ghmajestic@duetorrihotels.com

    799

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hotel 5 StelleHotel Di LussoLa Dolce Vita

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI