Lusso in borsa: il settore luxury ritrova vitalità

Le quotazioni di chiusura del lusso in borsa dell'ultima settimana di aprile

da , il

    bulgari store

    Nonostante il lungo ponte del Primo Maggio, le Borse di tutto il mondo sono rimaste aperte per le contrattazioni di questa settimana. E Piazza Affari chiude questa ultima settimana di aprile e l’inizio di maggio tirando un bel sospiro di sollievo: dopo giorni di contrattazioni deludenti e di titoli in ribasso, ecco che i segni positivi tornano ad essere protagonisti.

    Anche il settore del lusso torna a prendere un po’ di vigore: dopo alcune settimane nere, da cancellare dalla memoria, ecco che questo avvio di maggio dà molta fiducia, e un po’ di respiro, ai titoli luxury che siamo soliti seguire per voi. Un rialzo collettivo che fa ben sperare in una stabilizzazione del settore, che ultimamente ha visto troppi alti e bassi repentini e, a volte, quasi disastrosi.

    L’apprezzamento del dollaro ha permesso una ripresa dei titoli di lusso, come Luxottica e Bulgari: il primo chiude con quasi cinque punti di rialzo, terminando la giornata di venerdì con un ottimo +4.77 per cento, mentre il secondo segue lo stesso andamento chiudendo con un bel +4,55 per cento.

    Bene anche Hermes che chiude con un rialzo del 2.21 per cento, Richemont che va al riposo con +3.09%. Malino invece Tiffany che chiude con -0.80 per cento.

    Aeffe chiude con una perdita modesta, dello 0.11 per cento, mentre Mariella Burani con + 0.23 per cento.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati