Lusso in borsa: il settore luxury ritrova vitalità

Lusso in borsa: il settore luxury ritrova vitalità

Le quotazioni di chiusura del lusso in borsa dell'ultima settimana di aprile

da in Alta Società, Beni di Lusso, Borse di Lusso, Primo Piano, Quotazioni, Dollaro, Luxottica
Ultimo aggiornamento:

    bulgari store

    Nonostante il lungo ponte del Primo Maggio, le Borse di tutto il mondo sono rimaste aperte per le contrattazioni di questa settimana. E Piazza Affari chiude questa ultima settimana di aprile e l’inizio di maggio tirando un bel sospiro di sollievo: dopo giorni di contrattazioni deludenti e di titoli in ribasso, ecco che i segni positivi tornano ad essere protagonisti.

    Anche il settore del lusso torna a prendere un po’ di vigore: dopo alcune settimane nere, da cancellare dalla memoria, ecco che questo avvio di maggio dà molta fiducia, e un po’ di respiro, ai titoli luxury che siamo soliti seguire per voi. Un rialzo collettivo che fa ben sperare in una stabilizzazione del settore, che ultimamente ha visto troppi alti e bassi repentini e, a volte, quasi disastrosi.

    L’apprezzamento del dollaro ha permesso una ripresa dei titoli di lusso, come Luxottica e Bulgari: il primo chiude con quasi cinque punti di rialzo, terminando la giornata di venerdì con un ottimo +4.77 per cento, mentre il secondo segue lo stesso andamento chiudendo con un bel +4,55 per cento.

    Bene anche Hermes che chiude con un rialzo del 2.21 per cento, Richemont che va al riposo con +3.09%. Malino invece Tiffany che chiude con -0.80 per cento.

    Aeffe chiude con una perdita modesta, dello 0.11 per cento, mentre Mariella Burani con + 0.23 per cento.

    278

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta SocietàBeni di LussoBorse di LussoPrimo PianoQuotazioniDollaroLuxottica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI