NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Manuel Bozzi, dal Mambam al Mambamondo

Manuel Bozzi, dal Mambam al Mambamondo

Dopo un anno di grandi successi Manuel Bozzi riparte dalle origini e dalla creazione di uno dei pezzi più belli delle intere collezioni, il Manbam, con un nuovo amuleto che riprende le linee delle sue origini

da in Argento, Design, Gioielli, Manuel Bozzi, pendente lusso
Ultimo aggiornamento:

    Chiuso il 2008 con all’attivo incredibili successi mondiali, il designer toscano Manuel Bozzi riparte dalle origini e dalla creazione del primo MAMBAM, oggi bracciale “best seller” della griffe, per dar vita ad un nuovo gioiello carico di significati: un pendente che rappresenta la MAPPA di un MONDO intero su cui inneggia a gran voce: “Rock the world!”

    Sembra lontano il momento in cui Manuel Bozzi, giovane talento orafo, iniziava a tracciare il suo percorso col primo MAMBAM, oggi bracciale icona della griffe nel mondo. Frutto del destino, il MAMBAM fu il primo segnale di successo dell’orafo-artigiano toscano, giunto mentre lavorava per la Maison francese Marithè+François Girbaud: “Una sera mi accorsi che era rimasto un pezzetto di cintura avanzato…misura esatta per un bracciale.[…] Ci adattai al volo due bottoni e li collegai con un gancio a esse forgiato a martello sull’istante. Nei fori rimasti passai un cordino di pelle e lo fermai con due nodi…zac! folgorazione[…]”.

    Oggi il MAMBAM è il simbolo del “Clan” di Manuel Bozzi. “[…]I miei amici più cari lo indossano come segno di appartenenza. François Girbaud ne indossa 8…e ad ogni stagione ne aggiunge uno[…] Il mambam esiste da sempre, quando tutto questo era ancora un sogno…lui c’era già”.

    Da quella folgorazione il percorso del designer toscano è stato intenso, ricco di successi, di novità e cambiamenti, in continua crescita ed espansione. Il laboratorio pisano è diventato un “Deposito42”, quartier generale del Clan e di molti progetti paralleli, i gioielli della griffe Manuel Bozzi sono stati riconosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Di lui si dice che sappia spaziare tra mille ispirazioni e miti in un continuo viaggio evolutivo, spesso camaleontico e soprattutto mai scontato.

    Quale meta migliore per il suo viaggio se non il Mondo stesso?

    Il MAMBAMONDO arriva all’inizio del 2009, come un piccolo amuleto, un port-bonheur che auspica conquiste, infonde fiducia e senso di appartenenza. Lo stilista che ama giocare con i significati ed i simboli ancora una volta ci stupisce con un piccolo tesoro che rappresenta con ironia la terra di tutti, le radici di ognuno. Un Globo pendente in argento massiccio che raffigura fedelmente un Mondo del quale l’artista cesella i confini e comanda le maree. Fedele alla sua arte ed al suo personalissimo modo di creare, MANUEL BOZZI, sempre desideroso di trasmettere le sue emozioni nel metallo è partito proprio da quel MAMBAM per tracciare una mappa e originare un vero e proprio MAMBABONDO d’argento. Col sorriso di sempre….“Rock the world!”.

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArgentoDesignGioielliManuel Bozzipendente lusso
    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati

    PIÙ POPOLARI