Mipel 2009, trionfo per il salone della pelletteria

Grande successo per Mipel, il salone internazionale dedicato alla pelletteria, al quale quest’anno hanno partecipato in numerosi, compresi marchi che da qualche hanno non prendevano più parte al salone

da , il

    L’economia migliora, di piccoli segnali ne abbiamo avuto ma lo confermano anche le stime del Fondo monetario internazionale, e noi ce lo auguriamo davvero. Altra conferma arriva inoltre dal Mipel, il salone dedicato alla pelletteria al quale hanno aderito numerose aziende e marchi.

    La fase più acuta della recessione sembra giungere al termine e pare che la ripresa dovrebbe arrivare prima del previsto. Ripresa di cui Mipel, salone mondiale della pelletteria, ha già avuto modo di beneficiarne, almeno i parte grazie al numero di adesioni che ha registrato tantissime new entry, insieme a tante altre azienda che sono tornate dopo alcuni anni di assenza.

    Sono stati circa 420 gli espositori che hanno presentato le nuove collezioni Primavera/Estate 2010 tra borse, valigie, accessori di pelletteria e tanto altro ancora. Aziende che hanno occupato ben tre padiglioni e una superficie di circa 30.000 metri quadrati, dato non irrilevante secondo Giorgio Cannara, presidente di Aimpes-Mipel.

    Mipel è la prova che i produttori italiani e stranieri credono in una rapida ripresa – afferma CannaraSono molti, infatti, gli espositori nazionali ed esteri che per la prima volta hanno deciso di esporre a Milano il loro prodotto e, importantissima quest’anno, la presenza di Swarovski, azienda di primissimo piano nel mondo dei cristalli che, con il brand CRYSTALLIZED™ – Swarovski Elements. Tutto ciò conferma Mipel come momento leader a livello internazionale per quanto riguarda il mondo della borsa”.

    Insomma pare che il comparto moda e lusso si stia riprendendo, ma è meglio non cantare vittoria troppo presto.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati