Mondiali 2010: la Nazionale più “preziosa”

La Nazionale del Mondiale 2010 più preziosa è quella spagnola: vale 303 milioni di euro, seguita dall'Argentina con 293 milioni e l'Inghilterra con 266 milioni

da , il

    coppa

    Poche ore dopo il calcio di inizio dei Mondiali 2010 e l’Africa è al centro del pianeta. Sull’evento si concentrano gli occhi di tutto il mondo, una manifestazione che è diventata un grande palcoscenico per giocatori e sponsor. In questo momento in Sud Africa sono riuniti i più grandi giocatori e, verosimilmente, anche i più ricchi. Il calcio è legato indissolubilmente al mondo del lusso, basti pensare alla Coppa del Mondo, custodita da una teca firmata Louis Vuitton. Ma oggi andiamo a scoprire qual è la squadra più preziosa di questo campionato di calcio 2010.

    La Nazionale più preziosa è quella spagnola: vale 303 milioni di euro, seguita dall’Argentina con 293 milioni e l’Inghilterra con 266 milioni. Cifre da capogiro, così come lo sono gli ingaggi milionari degli allenatori.

    Con un ingaggio da 8,8 milioni di euro, Fabio Capello è l’allenatore più pagato, seguito da Marcello Lippi con 3 milioni. Il più povero è il nordcoreano (170 mila euro).

    Vi chiederete, e il giocatore più prezioso? E’ Leonard Messi che vale ben 140 milioni di euro, più di tutta la Nazionale azzurra che ne vale 127 milioni.

    E pensare che bloccato da un infortunio, manca il calciatore che secondo una recente classifica di Forbes è il calciatore più ricco del mondo. Parliamo di David Beckham che è uno dei “preziosi” assenti di questo Mondiale.

    Ma tornando alla vera protagonista, l’ambita Coppa del Mondo sarà custodita in una teca Louis Vuitton fino al giorno della finale. Il trofeo è in oro massiccio 18 carati, alta 36,8 cm, pesa 6,175 grammi ed è stata disegnata dallo scultore milanese Silvio Gazzaniga nel 1971.

    fonte Vanity Fair

    foto tratta da luxurylaunches.com

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati