Muhammad Ali è il nuovo volto della campagna di Louis Vuitton

Muhammad Ali è il nuovo volto della campagna di Louis Vuitton

Muhammad Ali, il grande campione di boxe, è stato fotografato da Annie Leibovitz per la nuova campagna di Louis Vuitton accanto al nipotino di 3 anni e una Louis Vuitton "Keepall 50"

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    muhammad ali louis vuitton

    Uno dei miti assoluti dello sport e in particolare della boxe, Muhammad Ali, e una delle marche più iconiche del lusso, Louis Vuitton. Due mondi che non sembrano avere molto in comune, ma la maison ha scelto proprio l’ex campione mondiale dei pesi massimi come volto per la sua nuova campagna pubblicitaria “Core Values”. Con lui il nipotino di tre anni Muhammad Curtis Conway Jr., avuto dalla figlia Laila, anche lei atleta del ring con il marito, l’ex giocatore della National Football League Curtis Conway. Ai piedi di Mohammed Alì una Louis Vuitton “Keepall 50” da 1.525 dollari: due icone in uno scatto.

    La maison è nota per la campagna pubblicitaria “Corre Values” che racconta la tematica del viaggio attraverso volti di vip e personaggi che hanno fatto storia.

    L’ultima, in ordine temporale, la splendida Angelina Jolie, che si è unita al nutrito gruppo di personaggi noti che hanno prestato il loro volto alla campagna di Louis Vuitton.

    Ora è la volta di una vera leggenda dello sport, in grado di essere un simbolo nel momento di massimo splendore, quando sul ring era l’uomo da battere, come in quello della sua debolezza: l’ex pugile, oggi 70enne, è da tempo affetto dalla Sindrome di Parkinson.

    Colui che un tempo era invincibile e rabbioso, in grado di abbattere pregiudizi a suon di pugni e vittorie, oggi è alle prese con una battaglia ancora più difficile, quello con la malattia che lo ha colpito nel fisico.

    Mohammed Alì però è stato in grado di rispondere al “colpo” che la vita gli ha inflitto: le immagini della sua mano tremante mentre accende la fiamma olimpica alle Olimpiadi di Atlanta hanno commosso il mondo, mostrando ancora una volta la forza del pugile.

    Un simbolo che Louis Vuitton ha voluto raccontare nella splendida immagine firmata Annie Leibovitz che lo ritrae nel cortile della sua casa a Phoenix in compagnia del nipotino su cui si posa il suo sguardo.

    La campagna partirà il prossimo 14 giugno in 60 paesi: nessuna indiscrezione sulla cifra versata all’ex campione, anche se possiamo immaginare che sia di un certo tenore. L’unica indicazione dalla maison è stato sui destinatari del pagamento, l’impresa commerciale personale dell’ex pugile e una fondazione che si occupa di educazione.

    Un’immagine che ha colpito molte persone e che ha destato un certo clamore, ma che rappresenta un omaggio al campione del passato e del presente, in grado di essere un simbolo nonostante tutto e a cui la maison francese ha accostato una sua creazione. Clamore o perplessità poco importa: la foto dice più di mille parole.

    473

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI