Negli States nasce Velocity, la prima tv per ricchi con almeno 150mila dollari di reddito

Negli States nasce Velocity, la prima tv per ricchi con almeno 150mila dollari di reddito

Dagli States arriva la prima tv per ricchi, per gli spettatori con almeno 150mila dollari di reddito, Velocity, dedicato al mondo delle auto, moto, sport estremi, yacht e al lifestyle maschile

da in Lifestyle
Ultimo aggiornamento:

    logo tv velocity2 150x134

    Dagli States arriva la prima tv pensata solo per spettatori particolarmente ricchi, con un patrimonio minimo di 150mila dollari: è Velocity, network creato da Discovery Communications. Il nuovo canale andrà in onda dal prossimo 25 settembre e sostituirà l’attuale Theater, rete ad alta definizione che raggiunge circa 40 milioni di utenti. La nuova tv è diretta solo al pubblico maschile e conterrà programmi su auto d’epoca, supermoto, yacht, ma anche sport estremi. Tutti i contenuti saranno disponibili in alta definizione, ma la vera novità è il target esclusivo, ricchi uomini con un reddito molto alto.

    Abbiamo individuato una breccia nel mercato“, ha spiegato David Zaslav, presidente di Discovery Communications.

    Nel primo network dedicato agli uomini di alto livello, la velocità sarà il centro delle trasmissioni: ogni ragazzino aspetta di prendere la patente per poter guidare l’auto dei sogni“, ha spiegato.

    Il mercato del lusso, dopo la flessione dovuta alla recente crisi economica, è un settore in costante crescita e Zaslav ha sottolineato come gli inserzionisti faranno a gara per accapparrarsi gli spazi pubblicitari.

    Tra i programmi di punta ci sarà “Chasing Classic Cars“, format che farà gola ai tanti appassionati delle auto d’epoca e di lusso: un esperto viaggerà negli States alla ricerca di auto abbandonate che saranno poi restaurate e messe in vendita.

    Velocity nasce per soddisfare le esigenze di un pubblico prettamente maschile; per un canale tv dedicato alle donne bisognerà ancora attendere.

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Lifestyle Ultimo aggiornamento: Martedì 24/05/2016 18:08
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI