Neve del Kilimanjaro e sciroppi pregiati per i gelati più costosi al mondo

Neve del Kilimanjaro e sciroppi pregiati per i gelati più costosi al mondo

Una gelateria di San Francisco ha creato i gelati più costosi al mondo, due coppe che vanno da più di 3mila dollari fino a 85mila dollari: una dolce esperienza per beneficenza

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    gelato san francisco

    Con il caldo e l’afa dell’estate non c’è nulla di meglio di un cono gelato per rinfrescare corpo e mente. A San Francisco però anche mangiare un gelato può essere impegnativo soprattutto se si scelgono alcune coppe della Three Twins Ice Cream. Il suo fondatore Neal Gottlieb ha infatti ideato i gelati più costosi al mondo con prezzi che partono da oltre 3mila dollari fino ad arrivare a 85mila dollari. Un record per la gelateria, ma per beneficenza: entrambe le creazioni dolciarie sono disponibili su richiesta e una parte sarà devoluta ad associazioni ambientaliste. Due le caratteristiche che rendono i gelati da record: in uno lo sciroppo tra i più pregiati, in uno la neve del Kilimanjaro.

    Per i golosi sono tanti i dolci e dessert di extralusso, spesso resi tali dall’unione tra creazioni di pasticceria e gioielli di prestigio.

    Spesso sono dessert creati per occasioni speciali, anche legate a iniziative benefiche, come nel caso della gelateria di San Francisco.

    L’idea è quella di unire gelati particolari, con gusti anche bizzarri per cui è famosa la gelateria, a raccolte fondi da destinare a enti impegnati nella salvezza del pianeta.

    Ambiente, golosità e lusso. La prima creazione della gelateria è una classica banana split che viene servita con uno sciroppo realizzato da tre vini da dessert pregiati, un Porto vintage del 1960, uno Chateau d’Yquem e un Trockenbeerenauslese tedesco.

    La coppa viene servita all’interno del locale con l’accompagnamento di un violoncello in tutto per un costo di 3.333,33 dollari di cui un terzo verrà devoluto a un fondo fiduciario locale che si occupa di ambiente.

    La vera chicca però è la coppa da 85mila dollari: il gelato è realizzato con neve del Kilimanjaro, ma la cosa più interessante è il pacchetto che la gelateria mette a disposizione dei clienti.

    Il gelato infatti si potrà degustare direttamente in Africa, ai piedi della montagna più alta del Continente Nero. Nel prezzo del gelato è compreso il volo, il soggiorno in un hotel a cinque stelle, una visita guidata al Kilimanjaro e alcuni omaggi, compresa una t-shirt.

    Il prezzo oscilla dai 60mila dollari per una singola persona a 85mila per il pacchetto da due. Anche in questo caso si donerà parte del costo a una onlus africana che si occupa dell’ambiente.

    Ovviamente si tratta di gelati da richiedere su ordinazione, anche se si trovano sul menu accanto a coppe al gusto di aceto balsamico, sale marino e caramello e cardamomo. Un dolce peccato di gola di extralusso che fa bene anche al pianeta.

    484

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI