New York sempre più di lusso, 165mila dollari al mese per l’affitto dell’Astor Suite al Plaza Hotel

Cambio al vertice per l'appartamento in affitto più costoso di New York che è ora l'Astor Suite del Plaza Hotel, ispirata al castello di Windsor, con una pigione da 165mila dollari al mese

da , il

    New York continua a stupire. Una ricerca costante dell’eccellenza che, nel caso degli immobili, si traduce nel nuovo appartamento in affitto più costoso della città, l’Astor Suite, al Plaza Hotel, da 165mila dollari al mese. Situata all’interno dello storico albergo, costruito nel 1907, la stanza è una vera reggia ed è gestita dalla società di intermediazione residenziale Prudential Douglas Elliman. Ispirazione reale per gli arredi, studiati dal progettista Steven Gambrel che si è ispirato nientemeno che al castello di Windsor.

    Così, dopo il Waldorf Astoria, la Grande Mela strappa un altro record. Nel cuore di Manhattan, la suite del Plaza è ora l’appartamento in affitto più costoso della città con una spesa che è veramente alla portata di pochissimi.

    Qui sono passati alcuni grandi star e i più importanti uomini di stato, tra cui il presidente John F. Kennedy. Tutto l’appartamento trasuda lusso e splendore grazie anche ai lavori di mordenizzazione di stampo molto british.

    Tanti i manufatti e i dettagli realizzati da artigiani inglesi, la tappezzeria e i mobili che si ispirano al castello di Windsor, il tutto in ambienti larghi e spaziosi.

    La stanza conta quattro camere da letto, sei bagni, una zona pranzo e una sala riunioni, biblioteca privata e salotto che si affaccia sul patio esterno con una vista mozzafiato sulla città.

    Nella camera padronale si trova un enorme letto a baldacchino con dettagli in oro: un tocco di opulenza che ben risalta grazie alla scelta di un arredamento dal design minimalista. Una vera reggia in stile british ma targata made in USA.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati