Nostoi: in mostra i tesori ritrovati

Nostoi: in mostra i tesori ritrovati
da in Arte, Eventi, Lifestyle, Mostre, Archeologia
Ultimo aggiornamento:

    “Nostoi. Capolavori ritrovati” questo il nome dell’esposizione allestita al Quirinale, che propone 67 capolavori archeologici trafugati dall’Italia, che avevano trovato “casa” in prestigiosi musei esteri. Preziose testimonianze del nostro patrimonio culturale che sono tornate finalmente nel loro Paese d’origine, e restano visitabili fino al 2 marzo.

    Una mostra allestita in una cornice d’eccezione: le incantevoli sale della Galleria di Papa Alessandro VII al Quirinale, che contorneranno le meraviglie dell’arte antica. Alle 67 opere in mostra si aggiungono anche alcune opere aggiunte “in corsa”: un bronzo del II sec. a.C. restituito da un collezionista privato grazie alla mediazione della Svizzera ed una “Kore”, statua in marmo del 530 a.C. esposta al Paul Ghetty Museum di Malibu
    Una mostra fascinosa che però fa anche riflettere sulla piaga del traffico criminale delle opere d’arte, perchè da sempre la politica dell’avere e la brama di ricchezza hanno spinto l’uomo a privare l’umanità di veri e propri patrimoni collettivi.
    Una mostra capolavoro che racconta un’ odissea di beni scavati di notte, ridotti a bellezza senz’anima e senza storia e portati all’estero per essere venduti.

    Si potranno ammirare statue, porzioni di affreschi pompeiani, suggestivi vasi attici in ceramica, bronzetti etruschi e una varietà infinita di altre opere. Tra i pezzi più preziosi in mostra, una tavola cerimoniale in marmo policromo con due grifoni che divorano una cerva del IV secolo a.C e un Apollo con grifone del I-II secolo d.C.
    Chi adora il lusso abbinato all’arte e alla storia non perderà occasione di ammirare questi reperti di qualità strabiliante per la prima volta in patria.

    292

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteEventiLifestyleMostreArcheologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI