Notte da Oscar in vendita, all’asta la più grande collezione milionaria delle preziose statuette

Notte da Oscar in vendita, all’asta la più grande collezione milionaria delle preziose statuette

Andrà all'asta la più grande collezione di Oscar con un valore di 2 milioni di dollari che conta tra i lotti anche la statuetta di Quarto Potere: contraria l'Accademy che però non potrà vietare la vendita

da in Alta Società, Aste, Cinema
Ultimo aggiornamento:

    Oscar asta

    Si continua a parlare degli Oscar e non per quelli appena consegnati dall’Accademy. Mercoledì mattina (ora italiana) la casa d’asta Nate Sanders di Santa Monica metterà in vendita la più grande collezione delle statuette dorate con un valore che per gli esperti si aggira intorno ai due milioni di dollari. Tra i quindici lotti che andranno all’asta il più ambito è quello che Herman Mankiewicz vinse nel 1941 per “Quarto Potere”, forse l’opera più celebre di Orson Welles. Una vera manna per gli appassionati cinefili, un disastro per i membri dell’Accademy che hanno criticato con durezza la vendita.

    Nonostante l’opposizione dei membri dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’asta si svolgerà regolarmente: non c’è alcun impedimento di tipo legale per la vendita degli Oscar.

    L’Accademy, reduce da neanche tre giorni dall’edizione di quest’anno, non può opporsi: vero che l’ente chiede a chi voglia vendere la sua ambita statuetta di ridarla all’Accademy con il pagamento simbolico di un euro, ma i guadagni che arrivano da una vendita del genere fanno gola a molti.

    Non ci sono solo i cinefili più appassionati a seguire con attenzione le aste degli Oscar: anche gli stessi vip si contendono le statuette più significative, come capitò a Michael Jackson che sborsò 1,54 milioni di dollari per l’Oscar vinto da David O Selznick come miglior film con “Via col Vento”.

    Inutile dire che ogni oggetto che racconta una storia della settima arte diventa un lotto ambitissimo: è successo con l’abito bianco di Marilyn Monroe e con ogni oggetto di scena dei più grandi artisti.

    Anche le star della musica sono protagoniste di aste di memorabilia e cimeli, tra oggetti storici e altri davvero di cattivo gusto.

    Così nulla potrà l’Accademy per questa nuova asta degli Oscar: vero che la statuetta d’oro deve essere vinta e non comprata, ma le star, specie se defunte, fanno gola a tutti. Collezionisti compresi.

    374

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta SocietàAsteCinema
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI