Nuova asta da record da Christie’s: in vendita opere di de Kooning e Basquiat

Attesa per l'asta organizzata da Christie's a New York per il prossimo 10 maggio dove verranno vendute l'opera di Willem de Kooning's dal valore di 10-15 milioni di dollari e una di Jean-Michel Basquiat valutata tra gli 8 e i 12 milioni di dollari

da , il

    Willem de Kooning

    Il mondo delle aste d’arte si prepara a una primavera ricca di vendite che promettono nuovi record. Tra queste c’è l’asta che si terrà da Christie’s il prossimo 10 maggio a New York che presenterà alcuni capolavori dell’arte contemporanea con lotti destinati a segnare cifre record. Tra questi spicca il quadro espressionista del pittore espressionista Willem de Kooning del 1975, “Untitled VI” che ha un valore stimato tra i 10 e i 15 milioni di dollari. Non solo: tra le opere ci sarà anche un autoritratto di Jean-Michel Basquiat del 1981 che ha una stima tra gli 8 e i 12 milioni di dollari.

    Tante le occasioni per i cultori dell’arte con le aste che le maggiori case hanno organizzato per questa primavera. Tra le tante la maggior attesa è per quella organizzata da Sotheby’s che il 2 maggio metterà in vendita il celeberrimo “Urlo” di Edvard Munch.

    Anche la vendita di Christie’s sembra destinata a un nuovo record: l’opera di de Kooning è stata definita “uno dei più grandi successi dell’artista” e rappresenta l’essenza della pittura dell’artista mostrando le forme audaci e l’assoluta padronanza del colore.

    L’attesa per quest’opera potrebbe portare a superare il record stabilito da Christie’s nel 2006 con l’opera Untitled XXV, venduta per 27,1 milioni di dollari.

    Stesso discorso per l’autoritratto di Basquiat che si attesta tra gli 8 e i 10 milioni di dollari ma che potrebbe scatenare una corsa al rialzo, almeno stando agli esperti della casa d’asta. Non ci resta che attendere e vedere se e quali record ci riserveranno le aste di questa primavera.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati