Oro 23 carati per l’olio extravergine d’oliva Xoro Xolio

Oro 23 carati per l’olio extravergine d’oliva Xoro Xolio

Dal connubio tra l'olio extravergine d'oliva ricavato con metodi tradizionali e piccole pepite d'oro a 23 carati nasce Xoro Xolio, l'olio di lusso made in Italy in edizione limitata a mille bottiglie

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    xoro olio

    Il cibo di lusso incontra spesso il materiale più prezioso, l’oro, che grazie a una particolare lavorazione viene reso commestibile. Ora è possibile versare un goccio d’oro sui vostri piatti grazie alla creazione di Angelica Bianco che ha ideato Xoro Xolio, olio extravergine d’oliva misto a piccole pepite d’oro a 23 carati. Dall’unione con ingredienti di prima qualità e oro nasce così un ingrediente davvero di lusso, da portare in tavola per una cena particolare e assaporare un gusto diverso da riservare a occasioni speciali: si tratta pur sempre di una edizione limitata a soli mille pezzi.

    Con l’affinamento del gusto si è sempre alla ricerca di ingredienti nuovi e unici. Il mondo della gastronomia offre molti esempi di come un elemento di tutti i giorni possa diventare particolare grazie al connubio con l’oro.

    L’abbiamo visto in molti piatti, dai più tradizionali ai più ricercati, dal formaggio ai dessert, dove l’unione con i materiali preziosi forse trova la sua più alta rappresentazione.

    Alcuni ingredienti poi sono così usuali, soprattutto per la nostra cucina mediterranea, che possono apparire lontani dal mondo del cibo di lusso, mentre in realtà rappresentano delle vere eccellenze.

    L’olio per esempio, immancabile su ogni tavola italiana, è tra i più ricercati dagli intenditori nostrani ed esteri.

    Oliveti secolari e una lavorazione “dai tempi antichi”, in grado di conservare il gusto dei prodotti naturali e di rendere l’olio extravergine un vero ingredienti da gourmet.

    L’idea di Angelica Bianco è stata di unire il sapore di un olio ricercato alla preziosità dell’oro. Si parte dalla materia prima, olive della varietà Gentile di Chieti, coltivate nel terreni di famiglia, che hanno una lavorazione scandita da tempi e gesti antichi, come la raccolta manuale e la lavorazione continua a pietra in un frantoio naturale. Da qui si produce un olio saporito e di alta qualità che viene reso ancora più prezioso dall’unione dell’oro.

    All’interno vengono così filtrate pagliuzze di oro commestibile 23 carati, il tutto accompagnato da una graziosa bottiglia realizzata artigianalmente su cui brillano 64 cristalli Swarovski.

    Ogni confezione è numerata e corredata di una scatola con interno oro fissato a caldo e velluto nero dove sono riposte la bottiglia da 200 ml, un dosatore e un libretto con il numero identificativo e una breve storia dell’olio.

    Dall’azienda assicurano che l’unione tra olio e oro commestibile non altera il sapore, anzi dona un particolare corpo al gusto: se volete fare una bella figura con i vostri invitati speciali ora potete servire loro l’olio all’oro.

    468

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI