Oro a 24 carati per un sigaro davvero esclusivo

Oro a 24 carati per un sigaro davvero esclusivo

Da Daniel Marshall arriva il sigaro avvolto in foglie d'oro a 24 carati, il DM 2 Gold Torpedo: un sigaro davvero speciale, venduto a 200 dollari il singolo o in humidor da cinque pezzi

da
Ultimo aggiornamento:

    sigaro oro marshall

    Chi l’ha detto che l’oro si può solo ammirare e toccare? Certo sappiamo che si può anche mangiare con la giusta lavorazione ovviamente, ma da oggi si può anche fumare, letteralmente. Daniel Marshall, noto produttore di humidor di lusso, è passato da qualche anno alla produzione di sigari e ha creato un sigaro unico, avvolto in foglie d’oro a 24 carati che lo rendono estremamente lussuoso ed esclusivo. Il DM 2 Gold Torpedo, questo il nome, ha attirato subito l’attenzione degli appassionati, incuriositi non solo dall’aspetto del sigaro ma anche dal sapore visto che, secondo gli esperti più dell’80% del gusto deriva dalla sua confezione esterna.

    Fumare il sigaro non è un’attività salutare e lo sappiamo, ma è un must per molti appassionati nonché un vero status symbol.

    Gli amanti dei sigari non esitano a spendere anche migliaia di dollari pur di godersi qualche prodotto di altissima qualità ed è certo un settore riservato a chi ha disponibilità economiche.

    Nel caso del DM 2 Gold Torpedo, venduto a 200 dollari il singolo o in humidor da cinque, lo è ancora di più visto che si spendono dei soldi per vedere l’oro andare in fumo e nel vero senso della parola.

    L’idea di Daniel Marshall però ha conquistato gli appassionati fin dalla sua prima apparizione lo scorso anno alla International Premium Cigar & Pipe Retailers.

    Dopo aver per anni realizzato humidor di lusso, fatti a mano e in legno prezioso, Marshall è passato nel 1995 alla produzione di sigari, studiando una linea di altissimo prestigio, la DM Premium Cigars.

    Il top è stato ora raggiunto con la creazione del sigaro “in oro”: per realizzarlo si utilizzato foglie d’oro a 24 carati a firma di Giusto Manetti Battiloro, maestro fiorentino tra i più grandi nella lavorazione del metallo prezioso in sottilissimi fogli, anche alimentari.

    Un lungo e paziente lavoro di non meno di 45 minuti è poi necessario per avvolgere il sigaro nella sua veste preziosa. Il “corpo” Red Label è un sigaro puro Nicaragua composta da un perfetto mix dei due migliori tabacchi del Paese, l’Esteli e il Jalapa, coltivati da Nestor Plasencia secondo antiche tradizioni il che permette la conservazione del sapore originario.

    Il sigaro viene iniziato in Nicaragua dove viene pazientemente arrotolato sotto la supervisione di Manuel Quesada e poi rivestito da Daniel Marshall con i preziosi fogli d’oro.

    Il sapore del sigaro viene descritto come una ricca miscela di aroma di caffè con un tocco di cannella e un pizzico di agrumi nel finale, ma a dare un gusto davvero speciale è l’oro. La lavorazione delle foglie è molto particolare e inoltre l’oro ha una diversa temperatura di fusione rispetto al tabacco, per cui mentre si aspira rimane per un po’ integro, fino a ridursi in piccolissime scaglie che cadono sul tabacco.

    Il calore permette agli aromi di amalgamarsi tra loro: secondo gli esperti di Daniel Marshall, il metallo prezioso rende più dolce il sapore del sigaro. Insomma, per gli amanti dei sigari un’esperienza da provare.

    526

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI