Padova, smascherato un bordello di lusso

Ancora un altro caso di prostituzione in stile luxury, questa volta accade però in un appartamento di Padova dove l’attività va avanti da almeno cinque anni

da , il

    Sono diverse le occasioni che ultimamente hanno coinvolto il lusso in affari poco legali, tra auto rubate e rivendute e prostituzione, il lusso finisce sempre più sui giornali accompagnato da un contorno poco lusinghiero: illegalità e crisi, queste le qualità del lusso degli ultimi tempi.

    Accade a Padova che un noto sito web di contenuti hot dedicato al sesso e gli incontri registra negli ultimi tempi moltissime visite, ad attirare i naviganti sul sito sono certamente le foto mozzafiato poco autentiche, ritoccate e in qualche caso perfino false. A questo punto si passa al contatto telefonico per concordare prezzo e dettagli della prestazione, e poi appuntamento in un grande appartamento di via Euganea a Padova. Questo traffico di prostituzione di lusso andava avanti già da cinque anni, finché la polizia ha ottenuto dal tribunale l’autorizzazione per notificare il sequestro dell’appartamento al proprietario.

    Il proprietario a quanto pare era perfettamente al corrente dell’utilizzo che l’affittuario faceva dell’appartamento, diventato ormai un vero e proprio bordello, di lusso ma sempre bordello, finendo così nel registro degli indagati per favoreggiamento. A frequentare questi posti ancora una volta gente di un certo livello che può permettersi questi servizi “sessuali” di extralusso.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati