Pakistan, l’hotel Marriott riapre i battenti

Riapre i battenti l’hotel Marriott di Islamabad in Pakistan, che era stato chiuso lo scorso settembre a seguito di un attacco terroristico che è costato la vita a 60 persone, mentre 250 sono rimaste ferite

da , il

    hotel Marriott

    Ho fatto di questo albergo una fortezza“, ha detto il proprietario dell’Hotel Marriott di Islamabad in Pakistan, durante la cerimonia di inaugurazione lo scorso lunedì.

    L’hotel porta con se una memoria sanguinosa, era stato infatti bersaglio di un attacco terroristico lo scorso 20 settembre, occasione in cui 60 persone sono state uccise e 250 sono rimaste ferite.

    Per la sua riapertura, il proprietario rassicura i futuri clienti in materia di sicurezza, anche se la gente non potrà dimenticare quel triste giorno d’autunno.

    Le misure di sicurezza sono state studiate nei mini dettagli, muro anti-bomba alto 3,5 metri, che dovrebbe proteggere l’hotel da eventuali auto bomba e un sistema tecnologico per la rilevazione della presenza di esplosivi e bombe che dovrebbe garantire la sicurezza degli ospiti all’interno dell’hotel.

    L’hotel ha comunque pagato un risarcimento, o meglio un tributo alle vittime uccise quel fatidico giorno, “Il mio cuore sanguina oggi nel ricordare questi grandi soldati che hanno impedito ai terroristi di entrare in albergo” ha detto Sadruddin Hashwani, il direttore del Marriott Islamabad.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati