Petit h by Hermès, quando il lusso diventa eco-chic

Petit h by Hermès, quando il lusso diventa eco-chic

Hermès lancia anche quest'anno la linea 'petit h' con accessori per la casa, bracciali o gadget ottenuti con pelli e tessuti ottenuti dagli scarti delle lavorazioni dei prodotti iconici del marchio

da in Accessori, Accessori casa, Accessori donna, Accessori uomo, Moda
Ultimo aggiornamento:

    petit h hermes

    Quando si parla di lusso di certo non vengono in mente gli scarti, ma Hermès ha deciso di invertire la rotta con la linea ‘petit h‘, accessori e oggetti di design creati con gli scarti delle lavorazioni. L’idea è già diventata una solida realtà dallo scorso anno quando Pascale Mussard, il nipote del fondatore della maison Émile Hermès, ha chiesto a giovani artisti e designer di lavorare sulle pelli e altri materiali avanzati dalle lavorazioni dei prodotti. Da qui è nata la linea ‘petit h’ che torna quest’anno con la prima nello store del marchio a New York dal 2 al 23 novembre per poi spostarsi a Parigi, Berlino e Hong Kong nei prossimi mesi.

    Oltre a realizzare oggetti di uso domestico come abat-jour rivisitati con i tradizionali foulard di Hermès, collier e bracciali in pelle dagli scarti dell’iconica borsa Kelly, ci sono anche dei gadgets molto particolari, come un panda realizzato con la pelle di altre lavorazioni.

    Non pensate però che si tratti di pezzi a poco prezzo.

    Anche se si tratta di avanzi, si parla sempre di pelli o tessuti pregiati firmati Hermès. Un esempio? Il panda che vedete in foto arriva a costare centomila dollari. Non male per uno ‘scarto’.

    260

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriAccessori casaAccessori donnaAccessori uomoModa
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI