Pitti uomo 2008: risultati non brillanti

Pitti uomo 2008: risultati non brillanti
da in Boutique di lusso, Fiere Di Lusso, Giappone, Marchi di Lusso, Moda, Primo Piano, Quotazioni, firenze, Francia
Ultimo aggiornamento:

    E’ tempo di bilanci per la 74esima edizione estiva di Pitti Uomo, che si è conclusa con un’affluenza sostanzialmente invariata rispetto alla precedente.

    Sono stati infatti 20.565 i buyer riunitisi a Firenze, circa il 38% di provenienza estera. Tengono gli operatori italiani (12.738), mentre fanno registrare un live calo proprio gli stranieri. Diminuiscono gli acquirenti dall’estero, in particolare da Gran Bretagna, Usa e Giappone, ma crescono quelli provenienti da Germania, Francia e Cina.

    Attenzione degli operatori russi, olandesi, svizzeri, portoghesi e greci, mentre si sono visti di meno gli spagnoli.
    Un’edizione, dunque, non memorabile dal punto di vista dei numeri generali ma in salute, con in più la conferma della positiva novità di Pitti W, lo spazio destinato alle precollezioni femminili che aveva fatto il suo debutto assoluto a gennaio. Sono stati oltre 4.000 i compratori, un quarto dei quali di provenienza estera.

    186

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Boutique di lussoFiere Di LussoGiapponeMarchi di LussoModaPrimo PianoQuotazionifirenzeFrancia
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI