Più di 28mila euro per i sigari del capitano del Titanic battuti all’asta

Più di 28mila euro per i sigari del capitano del Titanic battuti all’asta

Una scatola di sigari, appartenuta al capitano del Titanic Edward Smith, ritrovata per caso da un'aziana signora inglese, è stata battuta per 25mila sterline, pari a più di 28mila euro

da in Accessori uomo, Aste, Collezionismo
Ultimo aggiornamento:

    sigari titanic

    Una scatola di sigari storica, appartenuta al capitano del Titanic è stata battuta all’asta per più di 28mila euro, pari a 25mila sterline. L’humidor in noce antico è stato ritrovato per caso a Southport, in Inghilterra, dalla signora Hilary Mee che non conosceva il valore storico dei sigari, appartenuti al padre. Sulla scatola campeggiano le iniziali EJS e gli esperti della casa d’asta Cato Crane & Co l’hanno subito collegata a Edward Smith, lo sfortuna capitano del Titanic: i sigari, trenta in totale, rimasero alla figlia Helen che poi li passò al padre della signora Mee, oggi ottantenne.

    Come spesso avviene, una volta appurata la provenienza, i sigari hanno avuto subito grande successo tra gli estimatori e sono stati venduti per 25mila sterline, molto più della stima iniziale di 10mila fatta dalla casa d’asta.

    Il successo della vendita si spiega con fascino della storia del Titanic che attira ancora oggi molti collezionisti, tanto che alcuni artisti, come Dodo Newman, hanno in cantiere opere particolari per il centenario del tragico affondamento, avvenuto il 15 aprile 1912.

    238

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori uomoAsteCollezionismo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI