Prenotazioni sold out in due ore per la trasferta del Noma a Londra

Prenotazioni sold out in due ore per la trasferta del Noma a Londra
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

rene redzepi londra claridges

Una cena al miglior ristorante al mondo fa gola a tanti. Così la notizia che il Noma di Copenhagen sarebbe sbarcato a Londra per un temporary restaurant in occasione delle Olimpiadi, ha scatenato una vera e propria caccia alle prenotazioni, sold out in poco meno di due ore e mezzo. Appena aperte le prenotazioni per “A Taste of Noma at Claridge’s” si sono registrate più di diecimila richieste e 3.400 posti sono andati letteralmente a ruba nello stesso giorno dell’apertura delle prenotazioni: un successo importante per lo chef Renè Redzepi e una gioia per chi potrà gustare le sue specialità.

La corsa ai biglietti dice tutto sulla notorietà che il Noma ha raggiunto in tutto il mondo: vincitore per il terzo anno del titolo di migliore ristorante al mondo, il locale del giovane chef danese ha inaugurato un nuovo stile nell’alta cucina dove la gastronomia del Nord Europa, per anni poco apprezzata, è diventata la vera protagonista.

La scelta di una “trasferta” a Londra ha davvero scatenato i gourmand inglesi che non hanno perso tempo e sono partiti per la corsa alla prenotazione, bruciando tutti i posti disponibili in due ore e mezzo.

Lo stesso staff del Claridge’s Hotel, dove il Noma sarà ospitato dal 28 luglio al 10 agosto, è rimasto piacevolmente colpito dal successo dell’iniziativa, come ha sottolineato Thomas Koch, general manager della struttura.

Alcuni fortunati sono stati intervistati dai media inglesi. L’aspettativa era altissima e c’è chi ha paragonato una prenotazione al temporary restaurant di Londra a un biglietto di un concerto dei Rolling Stone: d’altra parte lo chef Renè Redzepi è una vera star, come altri colleghi altrettanto famosi, ed è stato inserito nella lista delle cento persone più influenti al mondo secondo il Time.

Non è neanche la prima volta che Londra ospita un esperimento di questo genere: lo scorso autunno fu lo chef Thomas Keller a ricreare atmosfera e piatti del suo ristorante di Napa Valley The French Laudry da Harrods e anche in quel caso fu un grande successo.

Per i fortunati che potranno assaggiare i piatti del Noma, lo chef ha studiato un menu da cinque portate che unisce i sapori del Nord Europa con alcuni piatti della cucina inglese, rivisitati dallo staff, con un costo di 195 sterline a persona.

Per tutti i delusi e per i golosi da ogni parte del mondo, una buona notizia però potrebbe arrivare presto: si pensa infatti a un tour mondiale del Noma che potrebbe toccare varie città. Buongustai e amanti del buon cibo state all’erta.

26 aprile 2012 – Noma, il miglior ristorante al mondo sbarca a Londra

Chef René Redzepi

Tutto il mondo si prepara a guardare verso Londra che ospiterà le prossime Olimpiadi dal 27 luglio al 12 agosto 2012. Per quest’occasione anche il mondo dell’alta cucina si prepara a sbarcare nella capitale inglese e in particolare il Noma di Copenhagen. Qui infatti il miglior ristorante al mondo, aprirà una sede distaccata anche se solo temporaneamente: per dieci giorni, dal 28 luglio al 10 agosto l’hotel Claridge di Londra ospiterà “A Taste of Noma at Claridges“, una finestra culinaria sul ristorante dove lo chef René Redzepi servirà i piatti che lo hanno reso famoso.

Nominato lo scorso anno il miglior ristorante al mondo e in attesa di scoprire se sarà riconfermato anche quest’anno, il Noma di Copenhagen è diventato un punto di riferimento per tutti i gourmand che aspirano ad assaggiare i menu ideati dal giovane chef danese.

Come molti ristoranti di lusso di nuova concezione anche il Noma è alle prese con una lunga lista d’attesa e per sedersi ai suoi tavoli bisogna armarsi di pazienza e attendere il momento giusto.

Con l’apertura del ristorante pop-up a Londra alcuni fortunati potranno assaporare le specialità del ristorante che sbarcheranno nella capitale inglese con un menu di cinque portate, servite a pranzo e cena nei dieci giorni di apertura londinese al prezzo di 195 euro.

Siamo entusiasti di far parte delle celebrazioni per i Giochi Olimpici e di lavorare a stretto contatto con il team del Claridge Hotel“, ha dichiarato Redzepi.

La trasferta londinese è stata resa possibile anche dalla concomitanza con la chiusura del locale di Copenhagen per lavori di ristrutturazione dal 20 luglio al 15 agosto: per chi è interessato a un assaggio le prenotazioni sono aperte dal prossimo 9 maggio.

815

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 14/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento