Speciale Natale

Primavera nella storica Villa Rinalducci: il fascino del passato tra mare e colline

Primavera nella storica Villa Rinalducci: il fascino del passato tra mare e colline

Se volete trascorrere un weekend in una dimora storica privilegiata, villa Rinalducci fa al caso vostro

da in Hotel 5 Stelle, Hotel Di Lusso, La Dolce Vita
Ultimo aggiornamento:

    Con l’arrivo della primavera e poi dell’estate inizia la stagione migliore per i weekend fuori porta. Questa settimana ne consigliamo uno particolarmente pregiato, che guarda alla raffinatezza e al fascino emanato da un’antica dimora immersa nel verde delle Marche.

    Villa Rinalducci era originariamente una semplice struttura utilizzata per attività agricole e ben poco ludiche, ma nella seconda metà del 1700 il conte Lelio Rinalducci – da cui oggi l’edificio prende il nome – ebbe la felice idea di trasformarla in un “casino di delizie”. Nacque così l’incantevole dimora che ora si erge sulle modeste altezze del Monte Giove, poco distante dall’omonimo eremo camaldolese. Diventata albergo di lusso dotato di vicino campo da golf, boschetto, piccolo lago in cui nuotano i cigni e percorsi naturalistici, Villa Rinalducci propone per inaugurare la bella stagione una serie di pacchetti ad hoc per ogni esigenza, molti dei quali pensati proprio tenendo conto dell’atmosfera rilassata e romantica che qui si respira. Una delle offerte, ad esempio, prevede un massaggio di coppia con oli essenziali a scelta o percorso benessere di coppia presso la vicina “Indra Spa”, con tanto di cena di quattro portate a bordo piscina, davanti al panorama della costa marchigiana ai piedi della collina, con la città di Fano illuminata dalle calde luci della sera; mentre un’altra opzione permette agli ospiti di cambiare camera ogni notte, potendo così godere appieno del contesto storico in cui si soggiorna.

    La Villa è infatti reduce da un lungo restauro voluto dall’attuale proprietario Giuliano Carnaroli, grazie al quale è stata riportata al suo splendore iniziale, pur nella trasformazione da mera abitazione a hotel di lusso. Non di rado essa viene anche affittata per eventi privati, convegni e soprattutto matrimoni, a cui fa da perfetto sfondo delicato e di classe. Negli spazi originari dell’edificio sono state ricavate le sale da pranzo che attualmente vengono utilizzate come ristorante: qui è possibile gustare il pane cotto nel vecchio forno a legna, l’olio extravergine di oliva di produzione propria, gli ortaggi e le erbe aromatiche provenienti dal giardino della Villa.

    Quanto alle camere, il restauro ha cercato di mantenere intatto lo stile tardo ottocentesco: i soffitti con travi a vista, i mobili di pregio, le pietre alle pareti, i letti e i lampadari scolpiti. Nello specifico, si distingue dalle altre per l’originalità la Stanza del Prete, ricavata nella sagrestia di quella che un tempo era una piccola chiesa e dunque alquanto suggestiva.

    Un cenno a parte merita il vicino Golf Club Montegiove, con tanto di Driving Range di 230 metri, Putting Green, percorso Pitch & Putt e – su richiesta – un maestro pronto a seguire passo dopo passo gli allievi. Mentre per le gite più impegnative organizzate con l’intento di scoprire le bellezze del circostante territorio marchigiano sono a disposizione biciclette e servizi di taxi-navetta.

    Informazioni utili
    Villa Rinalducci
    Via Rosciano 24
    61032 Fano (Pesaro Urbino)
    Tel: 0721 864240
    Web: www.villarinalducci.com
    Mail: info@hotel-sonne.de

    524

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hotel 5 StelleHotel Di LussoLa Dolce Vita

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI