Quasi un milione di dollari per l’asta dei mobili della villa di Michael Jackson

Quasi un milione di dollari per l’asta dei mobili della villa di Michael Jackson

Ha totalizzato quasi un milione di dollari l'asta dei mobili della villa a Los Angeles dove Michael Jackson visse qualche mese prima della sua morte, circa 500 i lotti venduti al triplo del loro valore

da in Alta Società, Arredamento, Aste, Case d'asta, Collezionismo, VIP
Ultimo aggiornamento:

    asta casa michael jackson

    Ancora un’asta da record per i mobili della villa a Los Angeles dove Michael Jackson ha vissuto qualche mese prima di morire nel giugno del 2009 che hanno totalizzato quasi un milione di dollari. Nel corso delle due sessioni organizzate dalla casa d’asta Julien Auction a Beverly Hills nel corso del fine settimana sono stati battuti mobili e oggettistica che si trovavano all’interno della casa con un valore finale di tre volte superiore rispetto alla stima. Tra i lotti mobili, dipinti e ornamenti di un certo valore che però hanno visto lievitare il prezzo per il loro significato simbolico come nel caso del tappeto dove fu adagiato dai medici il corpo del Re del Pop che da un costo di 500 dollari è stato venduto per 15.360 dollari.

    La morte di Michael Jackson ha scosso i milioni di fan del cantante, ora alla ricerca di memorabilia, che all’epoca era impegnato nelle prove del concerto che avrebbe dovuto tenere a Londra.

    Tra i lotti andati all’asta ci sono alcuni pezzi particolarmente significativi per i fan del cantante come il set della camera da letto in stile vittoriano, battuto per 25mila dollari che include uno specchio su cui Jackson scrisse di suo pugno “Train, perfection March April Full out May”, forse in riferimento ai viaggi che avrebbe dovuto fare nella capitale inglese in vista dello show.

    Altri oggetti molto particolari venduti un orologio francese del XVIII secolo, battuto per 9.375 dollari, una scrivania in stile Impero (4.375 dollari) e un dipinto a olio copia dell’opera di Tiziano, venduto per 11.250 dollari.

    Tanti gli oggetti, circa cinquecento, che sono andati all’asta a eccezione di alcuni che sono stati ritenuti troppo privati, come la testata del letto dove fu trovato morto, rimossa per volere della famiglia.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta SocietàArredamentoAsteCase d'astaCollezionismoVIP
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI