Speciale Natale

Rio de Janeiro: 10 mete imperdibili della città

Rio de Janeiro: 10 mete imperdibili della città
da in Città, Viaggi
Ultimo aggiornamento: Giovedì 04/08/2016 12:47

    Rio de Janeiro 10 mete imperdibili

    Oggi vi accompagneremo in un mini tour virtuale alla scoperta di Rio de Janeiro e delle 10 mete imperdibili della città che tra pochi giorni ospiterà le Olimpiadi 2016. Per 2 settimane infatti la megalopoli brasiliana sarà sotto i riflettori di tutto il mondo. Sentirete nominare i suoi quartieri, vedrete magari piccoli scorci ripresi dall’alto tra una gara e l’altra e potrete percepire anche attraverso lo schermo le sue caleidoscopiche e coinvolgenti atmosfere. Perché Rio de Janeiro, con i suoi verdi paesaggi, le immense spiagge, gli imponenti monumenti e i mille contrasti che la caratterizzano, è una città unica, da visitare almeno una volta nella vita: approfittate insieme a noi dei giochi olimpici per gustarne un piccolo assaggio!

    Copacabana

    Tra le 10 mete imperdibili della città non può certo mancare la spiaggia di Copacabana: più di 6 chilometri di sabbia bianchissima, che in occasione delle Olimpiadi ospiteranno le gare di beach volley maschile e femminile. Situato nella zona sud di Rio de Janeiro e abitato da più di 400.000 persone Copacabana è il quartiere più grande della metropoli, oltre che uno dei più popolati al mondo. La sua passeggiata sul mare è caratterizzata da eleganti palazzi residenziali, ristoranti, locali notturni e alberghi di lusso, che attraggono ogni anno milioni di lavoratori e turisti.

    Santa-Teresa

    Noto come il quartiere bohémien di Rio de Janeiro, anche Santa Teresa è senza dubbio una delle 10 mete imperdibili della città. E’ infatti in questo dedalo di strade e vicoli dal fascino retrò che si può capire cosa sia la saudade, lo struggente sentimento brasiliano impossibile da tradurre in altre lingue: entrando nei vecchi caffè e passeggiando tra gli antichi palazzi signorili in rovina, ora abitati da artisti e intellettuali. Anche il viaggio per raggiungere Santa Teresa dal centro di Rio, con il Bonde, il caratteristico piccolo tram aperto, è un’esperienza che vale la pena provare.

    Corcovado

    Non è solo una delle 10 mete imperdibili della città: il Corcovado, con il suo imponente monumento al Cristo Redentore, è il simbolo di Rio de Janeiro più noto in tutto il mondo. Situata al centro della megalopoli e alta 710 metri, la montagna è raggiungibile attraverso una linea ferroviaria elettrica e deve il nome alla sua caratteristica forma irregolare: corcovado in portoghese significa infatti gobbo. Da qui si può ammirare uno dei panorami più belli della città, abbracciando con lo sguardo tutte le sue principali attrazioni.

    Ipanema

    Conosciuta nel mondo grazie soprattutto alla celebre melodia di Tom Jobin divenuta il manifesto della Bossa Nova, Ipanema non è solo una delle spiagge più belle di Rio de Janeiro e una delle mete imperdibili della città, ma anche la sua zona più ricca. In questo quartiere infatti sorgono alcune tra le più belle ville brasiliane affittate per cifre esorbitanti durante i Mondiali del 2014: chissà se stia avvenendo lo stesso anche per le Olimpiadi?

    Pan di Zucchero

    Il Pan di Zucchero è forse la più suggestiva tra le 10 mete imperdibili della città e insieme al Corcovado definisce la fisionomia di Rio De Janeiro. Chi infatti non sa riconoscere la sua caratteristica forma, che si erge sulla penisola della baia Guanabara, nell’oceano Atlantico? Alto circa 400 metri, il Pan di Zucchero può essere raggiunto sia a piedi che grazie a una affascinante funicolare inaugurata nel 1930.

    Museo di Arte Contemporanea

    Progettato da Oscar Niemeyer e situato su un promontorio a picco sul mare nella baia di Rio de Janeiro, il Museo di Arte Contemporanea è stato concepito come un enorme disco volante che si staglia sull’oceano: una caratteristica che lo rende uno degli edifici più scenografici di tutto il Brasile, oltre che una delle 10 mete imperdibili della città. E proprio per l’unicità della sua estetica e per la sua invidiabile posizione, il MAC ha fatto da sfondo alla presentazione della collezione Resort 2017 di Louis Vuitton a Rio de Janeiro .

    Stadio Maracanà

    Intitolato al giornalista Mário Filho, ma conosciuto universalmente come Maracanà, lo stadio più importante di Rio de Janeiro prende il nome dal quartiere in cui sorge, ma anche da una particolare specie di pappagalli brasiliani. Costruito nel 1950 e ristrutturato totalmente nel 2013 per i Mondiali di calcio, il Maracanà ospiterà anche la cerimonia di apertura delle Olimpiadi.

    Teatro municipale di Rio de Janeiro

    Tra le 10 mete imperdibili della città non può mancare anche il Teatro Municipale di Rio de Janeiro. Costruito all’inizio del ’900 e ispirato all’Opéra National de Paris di Charles Garnier, è considerato uno dei più belli e importanti teatri del Brasile e ha anche la particolarità di ospitare al suo interno un originale ristorante decorato in stile assiro, secondo il gusto dell’epoca.

    Floresta da Tijuca

    La foresta di Tijuca è una vera e propria perla verde incastonata al centro di Rio de Janeiro: senza dubbio una delle 10 mete imperdibili della città, caratterizzata da splendide montagne, rigogliose cascate e panorami mozzafiato, a poca distanza dall’insediamento urbano.

    Laguna Rodrigo

    Circondata dai quartieri più famosi della città, come Ipanema e Leblon, anche la Laguna Rodrigo de Freitas può essere considerata una delle 10 mete imperdibili della città. Si tratta infatti di un’estesa area verde al centro di Rio de Janeiro, in cui poter praticare ogni tipo di sport, immersi nella natura.

    1465

    Speciale Natale

    ARTICOLI CORRELATI