Rolls Royce, una storia lunga un secolo

Rolls Royce, una storia lunga un secolo

La storia della Rolls Royce, l'auto più classica di ogni epoca

da in Auto d'epoca, Auto Di Lusso, Curiosità, In Evidenza, Lifestyle, Rolls Royce
Ultimo aggiornamento:

    E’ un classico di lusso, connesso spesso ad uno status molto aristocratico, per un uomo raffinato che non ama le auto sportive, e sceglie un auto dalle caratteristiche più affini al sua personalità, una Rolls Royce. La storia della Rolls-Royce ha inizio nel 1904 quando Frederick Henry Royce costruì la sua prima auto, una Royce, ma questo prima ancora di incontrare Charles Stewart Rolls, l’altro pezzo del puzzle, nel maggio dello stesso anno. Da questo incontro non si sono mai più separati, hanno fondato la società Rolls-Royce, e da allora tutte le automobili prodotte da Royce sono state commercializzate con questo marchio.

    Anche se aveva già avuto fortuna con tanti altri modelli, il successo del brand arriva soprattutto dal il mercato statunitense con la Silver Ghost, il modello più venduto tra il 1906 e il 1925. La vettura aveva 6 cilindri, le cose sono decisamente cambiate da allora. Ne sono state fabbricate in quegli anni 6.173 unità che sono state vendute principalmente negli Stati Uniti, dove è stato successivamente aperto un nuovo stabilimento.

    L’altro passo importante è stata l’acquisizione del marchio Bentley, a causa di un fallimento dovuto ad una crisi momentanea. Ma il fallimento non è l’unico nella storia della Rolls-Royce, come in tutte le grandi aziende automobilistiche, la sua storia è piena di alti e bassi. Nel 1971 a causa del tentativo di sviluppare un prodotto che costano più di quanto previsto e poi non riuscito, il governo ha dovuto nazionalizzare la società, in grado di far fronte alle richieste che avevano richiesto.

    In questo nazionalizzazione emergono due differenti filoni destinati a non unirsi più, la Rolls-Royce Motors che copre il settore delle automobili e la Rolls-Royce plc, una società pubblica che fino al 1987 si occupò del trasporto aereo e di motori marini. Ma la storia non finisce certamente così perché negli anni Rolls-Royce ha avuto tantissimi partner, come la stessa BMW. Tutti volevano acquisirne la sua reputazione per progettare modelli nuovi e all’avanguardia, ma la verità è che quando si parla di Rolls-Royce, ho sempre immaginato un classico.

    Ed è proprio il suo aspetto classico che la rende veramente di lusso, nonostante il design chiaro e longilineo, e la funzionalità e robustezza di ogni suo dettaglio, rimane un esemplare dal design moderno e allo stesso tempo classico, perfetto per ogni occasione.

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto d'epocaAuto Di LussoCuriositàIn EvidenzaLifestyleRolls Royce
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI