Speciale Natale

Royal Ascot 2008

Royal Ascot 2008
da in Alta Società, Curiosità, Eventi, Personaggi, Primo Piano, inghilterra
Ultimo aggiornamento:

    Si è svolta proprio in questi giorni la Royal Ascot, la cinque giorni di corse equestri più importante del mondo. La corsa inglese, nata nel 1711 deve parte del suo prestigio anche alla ricercatezza degli abiti con cui il suo selezionatissimo pubblico affolla le tribune. Stravaganza e mondanità sulla testa delle signore (fotogallery) ma da quest’anno con nuove regole di etichetta a cui attenersi! Un esempio? l’obbligo di indossare gli slip!

    Nuove regole di etichetta alla Royal Ascot, pena il divieto d’accesso alla manifestazione. Questo è l’avvertimento degli organizzatori, che hanno ricordato la necessità di un abbigliamento formale. Una squadra di “ispettori” sarà pronta a punire con l’espulsione dall’ippodromo l’assenza della biancheria intima, ma anche le scollatura eccessive, gli ombelichi scoperti, e tutto quanto non si addice all’evento sociale per eccellenza britannico, cui presenzia la Regina.

    Gli uomini devono invece obbligatoriamente indossare un tight nero o grigio, con fascia, e portare il cilindro. Complice la bella stagione e la cospicua densità di maschi benestanti, col tempo l’appuntamento aveva infatti assunto, per molte signore, la funzione di passerella mondana.

    203

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta SocietàCuriositàEventiPersonaggiPrimo Pianoinghilterra

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI