Speciale Natale

Salone Nautico di Genova: Lombardi tira le somme

Salone Nautico di Genova: Lombardi tira le somme

Si chiude il Salone Nautico di Genova con tantissimi successi

da in Eventi, Salone Nautico Genova 2016, Yacht
Ultimo aggiornamento:

    Chiusura all’insegna del successo e di trattative per la quarantottesima edizione del Salone Nautico Internazionale, inaugurata lo scorso 4 ottobre alla Fiera di Genova dal ministro per lo Sviluppo Economico, onorevole Claudio Scajola. Non è ancora un dato conclusivo, ma si stimano 315.000 presenze complessive.

    Secondo il presidente di Fiera di Genova SpA Paolo Lombardi “Questo è stato un Salone di svolta, nonostante il momento di crisi a livello internazionale. Il nuovo padiglione B di Jean Nouvel è destinato a identificare la manifestazione, il quartiere fieristico e la città. La nuova struttura ci darà un vantaggio competitivo sulla concorrenza in termini di funzionalità e possibilità di sviluppo del business. Il Nautico di Genova si conferma ai vertici mondiali”. Lombardi pone l’accento sulle altre novità introdotte quest’anno: “Con la disponibilità del nuovo B e della nuova darsena tecnica dedicata interamente alla vela, il layout della manifestazione è stato quasi completamente ridisegnato. La complessa macchina organizzativa ha funzionato bene, dimostrando la forza, il prestigio e l’autorevolezza della manifestazione.

    Il Salone si è integrato ancora di più con la città, coinvolgendola con l’area interattiva allestita al Porto Antico e rivolta ai giovani e anche con il grande spettacolo aperto a tutti durante la serata di gala.

    Il presidente di UCINA Anton F. Albertoni: “In questi nove giorni di Salone gli operatori hanno lavorato su numerose trattative con un pubblico interessato e, anche se i contratti conclusi sono oggettivamente diminuiti, questo è un risultato molto positivo in questa settimana caratterizzata dalla crisi finanziaria internazionale.

    La nautica dimostra di essere quindi un settore di interesse come mercato e come comparto industriale. L’entità e la tipologia degli investimenti fatti dalle singole aziende in occasione di questa 48°edizione del Salone Nautico Internazionale hanno sicuramente contribuito alla “tenuta” della manifestazione.
    Più in generale credo che il comparto della nautica italiana abbia gli strumenti per affrontare con forza la difficile situazione congiunturale: la dimensione internazionale, la volontà di crescere, la ricerca di innovazione sia intermini di prodotto sia di organizzazione e servizi sono importanti elementi che contraddistinguono la nostra industria”.

    386

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EventiSalone Nautico Genova 2016Yacht

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI