Settimana cortissima da Aston Martin

da , il

    Aston Martin

    Crisi e ancora crisi e provvedimenti scomodi per quei brand di lusso che vivono in cattive acque questo momento di recessione che ha colpito tutti i settori dell’economia, e a piangerne le conseguenze sono sempre i lavoratori.

    Licenziamenti, cassa integrazione, lavoro interinale, questi più o meno i provvedimenti adottati da moltissimi luxury brand che hanno cercato di ammortizzare i danni provocati da questa crisi economica che ci portiamo dietro dal 2008.

    Mentre in Italia rischiano di finire per strada tantissimi impiegati nei settori dei viaggi e del turismo di lusso, a Londra il rischio è per gli impiegati negli impianti Aston Martin. La settimana lavorativa per loro scende a soli tre giorni poiché Aston Martin, come tante altre industri automobilistiche, è stata colpita da un drstico calo delle vendite. Questa misura temporanea riguarda più o meno 600 addetti che lavoreranno soltanto dal lunedì al mercoledì, con un drastico e conseguente taglio allo stipendio. L’economia è decisamente in attesa di tempi migliori.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati