Sottomarini di lusso per vivere le bellezze del mare a ogni profondità

Sottomarini di lusso per vivere le bellezze del mare a ogni profondità

Sottomarini di lusso per esplorare le profondità marine in tutta sicurezza e avvolti nel comfort: le imbarcazioni più belle, più famose e costose che hanno conquistato i miliardari di tutto il mondo

da
Ultimo aggiornamento:

    Possedere un sottomarino di lusso è l’ultima frontiera per gli amanti del mare che vogliono vivere e godere delle bellezze marine a tutte le profondità. Non solo yacht dunque, ma veri e propri gioielli di tecnologica che coniugano lo spirito dell’avventura e la scoperta dei fondali marini, alla comodità e al divertimento. Non si tratta solo di prototipi ma di vere imbarcazioni che hanno conquistato i miliardari più famosi, da Roman Abramovich a Richard Branson. Alcuni portano la firma di designer italiani, altri nascono dalle esperienze dei corpi della Marina nel mondo o per le esigenze degli scienziati. Tutti però hanno in comune l’esclusività e la possibilità di esplorare i fondali del mare in tutta sicurezza e relax.

    L’uso dei sottomarini di lusso ha trovato grande accoglienza anche nelle strutture ricettive più esclusive che vogliono offrire ai loro ospiti l’esperienza di tour personalizzati nei fondali più belli del mondo, come quelli delle Maldive.

    Certo possederne uno personale è sempre meglio: vediamo quali sono i sottomarini di lusso più belli e quelli più conosciuti.

    Lusso e avventura per esempio si possono trovare nello Yacht Sottomarino U-010, prototipo sviluppato da Marina Colombo e Sebastiano Vida che unisce il fascino di uno yacht esclusivo al divertimento del sottomarino.

    Il veicolo è infatti pensato per esplorare le profondità del mare in sicurezza e con stile: 66,5 m, il sottomarino, oltre alla vela, si immerge nei fondali passando dalla superficie al mondo sottomarino con un semplice cambio di propulsione, da gasolio a quella elettrica.

    Lo Yacht Sottomarino è dotato di sistemi integrati di stabilizzazione e l’immersione è lenta e confortevole, anche nelle peggiori condizioni atmosferiche. A ciò si unisce il design dalle forme morbide e contemporanee con grandi vetrate che permettono la visione dei fondali in modalità sottomarino.

    Uno dei primi a lasciarsi coinvolgere dallo sviluppo di sottomarini personali è stato sir Richard Branson, patron e fondatore del Gruppo Virgin, che ha collaborato con il progettista di sottomarini Graham Hawkes per la realizzazione di Virgin Oceanic, basato sul Challenger DeepFlight, costruito da Hawkes Technologies Ocean Point di Richmond, in California.

    Il sottomarino ha la forma che ricorda un delfino, è realizzato in fibra di carbonio e titanio, può raggiungere 13.209 metri di profondità con un’autonomia di 24 ore.

    Per chi vuole vivere un’esperienza unica insieme ad amici e parenti c’è il Seattle 1000, realizzato dalla U.S. Submarines: si tratta dell’evoluzione di un altro sottomarino del cantiere, specializzato in veicoli sottomarini, il Nomad. Il Seattle 1000 è lungo 36 metri ed è distribuito su tre piani con spazio interno che può ospitare fino a 12 persone.

    Al centro lungo tutta la lunghezza si trova una doppia piattaforma che lascia molto spazio per le cabine, e con vaste aree dedicate alla cucina, il soggiorno e la sala da pranzo. Il Seattle ha un’autonomia di 3mila miglia nautiche e può rimanere in immersione fino a 20 giorni.

    Dagli Stati Uniti arrivano i sottomarini della Seamagine che produce imbarcazioni per due, tre o più persone, a seconda dei gusti e delle necessità. C’è per esempio l’Ocean Pearl, studiato per due persone, che può scendere a una profondità di mille metri, o il Triumph, per tre passeggeri, passando per i modelli adatti a più passeggeri. La loro caratteristica è di avere oblò tondeggianti che permettono la visione del mondo sottomarino a 360°.

    Anche i modelliC-Quester della U-BOAT WORX sono disponibili in diverse “misure” da due, tre, cinque e più persone e hanno oblò di chiusura trasparenti per godere appieno della vita sottomarina.

    Roman Abramovich ha poi messo la sua firma sul Phoenix 1000, il più grande sottomarino di lusso privato, realizzato dalla U.S. Submarines: 65 metri di lunghezza e uno spazio interno di 460 mq con cabine e ampi spazi esterni da sfruttare quando si naviga in superficie. Ovviamente gli interni sono degni degli yacht più esclusivi. Il costo? Sui 78 milioni di dollari.

    687

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI